Coronavirus, il presidente ASI Saccoccia: dai satelliti “un grande aiuto nelle situazioni di emergenza”

Coronavirus: proprio i satelliti di Osservazione della Terra "hanno fornito dati sul calo dell'inquinamento dovuto al lockdown"

MeteoWeb

Dai satelliti “arriva un grande aiuto nelle situazioni di emergenza” e “anche per l’emergenza dettata dal nuovo Coronavirus“: lo ha affermato il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgio Saccoccia, nel corso della diretta Facebook promossa dal’ASI incentrata sulle attività spaziali anche in relazione alla lotta al Covid-19.
Saccoccia ha sottolineato che proprio i satelliti di Osservazione della Terra “hanno fornito dati sul calo dell’inquinamento dovuto al lockdown” e queste informazioni “saranno importanti” anche dopo la crisi sanitaria.
La crisi determinata dal Coronavirus “non produrrà rallentamenti” sulle attività spaziali italiane e sulla ricerca, assicura Saccoccia. “Non ho indicazioni di rallentamenti, anzi in situazioni di crisi in un Paese in cui si comprende l’importanza della ricerca e dell’università si capisce quanto sia importante investire in queste direzioni per un futuro di crescita“. “Tutti i paesi stanno cercando di mantenere le risorse in questa direzione“.