Il Coronavirus non ha fermato i trapianti: 42 nel Lazio dall’inizio del lockdown

"Dall'inizio del lockdown, nel Lazio, sono stati effettuati 42 trapianti, 99 dall'inizio dell'anno"

MeteoWeb

Il COVID-19 non ha interrotto l’attività dei trapianti nel Lazio. Dall’inizio del lockdown, nel Lazio, sono stati effettuati 42 trapianti, 99 dall’inizio dell’anno. Sono stati, in prevalenza, trapianti di fegato e di rene (89), di cuore e polmone (9) e 1 trapianto combinato. I principali centri coinvolti sono: l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, il Policlinico Gemelli, il Policlinico Tor Vergata, l’Azienda Ospedaliera San Camillo, il Policlinico Umberto I e il Polo Ospedaliero Interaziendale Trapianti dell’Istituto Spallanzani“: lo comunica in una nota l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.