Coronavirus, gli USA vietano gli ingressi dal Brasile

Coronavirus, gli USA chiudono le frontiere con il Brasile

L’amministrazione Trump ha vietato gli ingressi negli Usa dal Brasile, tra i Paesi piu’ colpiti al mondo dalla pandemia. Lo ha annunciato la Casa Bianca dopo che il consigliere per la sicurezza nazionale, Robert O’Brien, aveva anticipato la possibilita’ che Washington procedesse in questo senso, auspicando si tratti di una misura “temporanea”. I cittadini stranieri che sono stati in Brasile nei 14 giorni precedenti a quando vorrebbero venire negli Usa, non potranno entrare, ha spiegato l’addetto stampa della Casa Bianca, Kayleigh McEnany, specificando che il commercio non sara’ toccato dal provvedimento. “La decisione di oggi aiutera’ ad assicurare che i cittadini stranieri che sono stati in Brasile non diventino una fonte di ulteriori contagi nel nostro Paese“, ha argomento McEnany in una nota ricordando che il Brasile e’ il terzo Paese piu’ colpito al mondo dal coronavirus.