Milioni di persone evacuate in India per l’arrivo del superciclone Amphan: il “landfall” atteso domani

Amphan, che potrebbe fare registrare venti fino a 230-260 km/h, sarebbe il primo superciclone ad arrivare nel Golfo del Bengala dopo quello del 1999

MeteoWeb

In India le autorità stanno procedendo all’evacuazione di milioni di persone lungo la costa orientale del Paese a causa dell’arrivo del superciclone Amphan nel golfo del Bengala.
Amphan dovrebbe effettuare il “landfalldomani, investendo gli Stati del Bengala Occidentale e di Orissa: quest’ultimo ha vietato l’arrivo dei treni fino a domani che avrebbero dovuto riportare a casa decine di migliaia di lavoratori migranti in fuga dalle città a causa delle misure di lockdown per il Coronavirus.
Le operazioni di evacuazione dovrebbero proseguire fino a domani mattina.

Amphan, che potrebbe fare registrare venti fino a 230-260 km/h, sarebbe il primo superciclone ad arrivare nel Golfo del Bengala dopo quello del 1999, che colpì la costa di Orissa provocando oltre 9mila vittime.