L’origine del nuovo Coronavirus? “E’ naturale, con una storia cominciata 140 anni fa”

Secondo "Nature" l'antenato del nuovo Coronavirus si sarebbe separato fra 40 e 70 anni fa dalla famiglia dei Coronavirus dei pipistrelli

MeteoWeb

Mentre negli Stati Uniti prosegue la polemica sulla presunta nascita del Coronavirus in un laboratorio cinese, è “Nature“, sul suo sito, a ricostruire l’origine del SARS-CoV-2: è naturale, con una storia cominciata 140 anni fa nei pipistrelli.
Citando studi recenti, Nature spiega che l’antenato del nuovo Coronavirus si sarebbe separato fra 40 e 70 anni fa dalla famiglia dei Coronavirus dei pipistrelli.
Nature ricostruisce una storia lunga e complessa, che suggerisce un albero genealogico ramificato, lungo il quale potrebbero essere state trasmesse alcune caratteristiche all’origine del nuovo Coronavirus che sarebbero presenti anche nei pangolini, possibili serbatoi naturali nei quali la ricombinazione genetica di altri Coronavirus in circolazione avrebbe dato origine al SARS-CoV-2 e alla sua capacità di aggredire l’uomo. Tra le caratteristiche anche alcune proteine andate perdute in molti Coronavirus dei pipistrelli e dalle quali deriverebbero le armi che il SARS-CoV-2 utilizza per aggredire le cellule umane.

Coronavirus, dagli USA insistono: “Prove enormi che arrivi dal laboratorio di Wuhan, la Cina ha fatto di tutto per tenerlo nascosto e rifiuta di collaborare”