Previsioni Meteo Aeronautica Militare: bel tempo prevalente in settimana, peggioramento nel weekend. Il bollettino

L’ultima settimana di maggio sarà caratterizzata dalla prevalenza di bel tempo in Italia, ma nella seconda parte della settimana le condizioni peggioreranno

MeteoWeb

L’ultima settimana di maggio sarà caratterizzata dalla prevalenza di bel tempo in Italia, ma nella seconda parte della settimana le condizioni peggioreranno, culminando in un’ondata di maltempo al Centro-Sud domenica 31 maggio. Le previsioni del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare.

Oggi, 25 maggio

Al Nord: sereno o poco nuvoloso; nel corso della giornata annuvolamenti si intensificheranno sulle Alpi orientali con brevi ed isolati rovesci lungo le aree di confine in temporanea estensione pomeridiana verso la pianura veneta e del Friuli-Venezia Giulia.

Centro e Sardegna: sereno o poco nuvoloso eccetto locali annuvolamenti sulla Sardegna orientale.

Sud e Sicilia: sereno o poco nuvoloso eccetto addensamenti in sviluppo diurno tra Campania meridionale, Basilicata tirrenica, Calabria e Sicilia nordorientale.

Temperature: minime in calo al nord, centro-meridionali adriatiche e Sardegna, stazionarie altrove; massime in lieve aumento al nord, Toscana e Marche, in diminuzione al sud specie lungo il versante adriatico e ionico, e sulla Sardegna orientale; stazionarie altrove.

Domani, martedì 26 maggio

Nord: annuvolamenti compatti su rilievi occidentali piemontesi e a ridosso di quelli del triveneto; cielo sereno sul resto del territorio con passaggi di nubi medio-alte poco significative.

Centro e Sardegna: addensamenti consistenti su Abruzzo appenninico e pedemontano con possibilità di qualche piovasco o debole rovescio in mattinata; bel tempo sulle altre zone seppur con innocue velature che interesseranno la Toscana e più marginalmente la Sardegna.

Sud e Sicilia: cielo sereno o poco nuvoloso ovunque, con qualche nube in più sui rilievi calabresi durante le ore più calde della giornata, che potranno dar luogo ad isolati deboli rovesci nel primo pomeriggio.

Temperature: minime in lieve rialzo su Valle D’Aosta, pianura emiliano-romagnola, coste marchigiane e Sardegna nordoccidentale; in calo sulle aree pianeggianti venete e friulane, Lazio, entroterra abruzzese e su gran parte del sud; senza variazioni di rilievo altrove; massime in diminuzione su Veneto, Emilia-Romagna centrorientale, regioni centromeridionali peninsulari e sulla Sicilia tirrenica; pressoché stazionarie sul resto del Paese.

Le previsioni per i prossimi giorni

Mercoledì 27 maggio. Nord: annuvolamenti compatti su rilievi piemontesi e Valle D’Aosta con isolati piovaschi o deboli rovesci in attenuazione serale; cielo generalmente sereno altrove ma con iniziali velature sul restante settore centroccidentale in progressivo dissolvimento.

Centro e Sardegna: addensamenti consistenti su appennino marchigiano ed Abruzzo con possibilità di qualche debole fenomeno su quest’ultimo fino al primo pomeriggio; ampio soleggiamento e scarsa nuvolosità sulle altre zone.

Sud e Sicilia: condizioni di bel tempo anche se non mancheranno temporanee innocue formazioni nuvolose specialmente sulle aree montuose e pedemontane durante le ore centrali della giornata.

Temperature: minime in diminuzione su regioni tirreniche, Umbria e Basilicata, senza variazioni di rilievo sul restante territorio; massime in flessione su Liguria, isole maggiori e Calabria, stazionarie altrove.

Giovedì 28 maggio: copertura in aumento su gran parte delle regioni peninsulari e sulla Sicilia orientale con precipitazioni poco consistenti attese sulle relative aree alpine, appennino calabro lucano e sulla porzione più orientale sicula, ma con fenomeni in esaurimento tra pomeriggio e prima serata; seguiranno ampi spazi soleggiati su regioni centrali, Molise, Campania e sulle aree ioniche siciliane; bel tempo sulle restanti zone insulari.

Venerdì 29 maggio: ancora condizioni instabili a ridosso dei rilievi settentrionali e soprattutto sulla Calabria tirrenica, in attesa di un peggioramento che interesserà da fine giornata le regioni centrosettentrionali adriatiche; ampio soleggiamento sulle due isole maggiori e velature sempre più spesse sul restante centro-nord e su buona parte del meridione peninsulare.

Sabato 30 e domenica 31 maggio: cielo molto nuvoloso o coperto sulle aree montuose e pedemontane settentrionali, sulle regioni tirreniche e zone appenniniche con precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, più diffuse tra bassa toscana e Lazio, in rapido miglioramento dal tardo pomeriggio; velature compatte sul resto del territorio. Nella giornata di domenica nuova ondata di maltempo al centro-sud e sulle aree montuose del nord; nubi estese altrove.