Previsioni Meteo: attenzione al Nord, tra domenica sera e Lunedì violenti temporali con forti grandinate

Previsioni Meteo: alta pressione in crisi su parte dell'Italia dal weekend e nella prossima settimana con arrivo di perturbazioni e locale maltempo. Ecco dove

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Stiamo ampiamente evidenziando, nelle analisi di questi giorni, la grossa diversità meteo climatica a cui andrà incontro l’Italia la prossima settimana, ma a iniziare già dal weekend.  Prospettive di tempo assolutamente apposto tra le regioni centro settentrionali, ma soprattutto settentrionali, e quelle del Sud Italia. Andrebbe creandosi una configurazione barica che vedrebbe, nella sostanza, una saccatura instabile sub-polare in affondo verso la Penisola iberica, poi in risalita verso la Francia e, da quei settori, convogliante intense correnti umide e instabili sudoccidentali, provenienti originariamente dal Nord Africa e passanti per il Mediterraneo occidentale, verso le nostre regioni del Nord e in parte centrali. La medesima saccatura depressionaria iberica e affondante fino al Marocco, Ovest Algeria, sarebbe la stessa responsabile di un flusso molto caldo, sahariano verso il Sud Italia ma, su queste aree, flusso asciutto, con onda calda anomala e temperature infuocate, estive. Tuttavia, in questa sede, volgeremo la nostra analisi essenzialmente all’aspetto perturbato legato al flusso meridionale, che, ribadiamo, dovrebbe colpire progressivamente e anche con intensità rilevante, localmente, soprattutto le nostre regioni del Nord, in forma più attenuata quelle del Centro. 

Entrando più nel dettaglio sul peggioramento, esso dovrebbe prendere piede da domenica 10 maggio, con nubi via via più intense a iniziare dal Piemonte, poi verso la Liguria, la Lombardia associate a piogge o a rovesci che, entro la sera di domenica, dovrebbero conquistare diffusamente le aree centro-occidentali del Nord e i settori alpini e prealpini, localmente fino all’alta Toscana e al Centro Nord della Sardegna. Poi, un peggioramento sensibile del tempo avverrebbe al Nord nella giornata di lunedì 11, con rovesci e temporali diffusi e anche forti, soprattutto su alto Piemonte e Nord Ovest Lombardia, anche tra Nordest Veneto e Friuli Venezia Giulia, ma rovesci e temporali diffusi, mediamente moderati, un po’ su tutto il Nord, magari meno sulla Pianura padana in genere, sul Sud Veneto e sull’Emilia Romagna centro orientale. Nella giornata di lunedì, nubi e piogge sparse anche su tutta la Toscana, sul Centro Ovest Umbria, sul Centro Nord Lazio e sul Centro Nord Sardegna. Più asciutto e soleggiato, caldo sul resto del paese. Per martedì 12 e mercoledì 13, insisterebbero nubi e piogge sulle regioni settentrionali e sul Centro Nord Appennino, tra aree interne toscana, Nord Lazio, Umbria, Nord Marche, ma fenomeni più irregolari e magari anche meno intensi in via generale, tuttavia abbastanza persistenti e ancora localmente moderati o forti sul Friuli Venezia Giulia e su Alpi e Prealpi centro-orientali in genere. Meglio in Sardegna e sempre asciutto e caldo sul resto del Centro e al Sud, salvo un po’ più di nubi irregolari al Centro e temporaneamente fino alla Campania. Il tempo instabile con altre piogge e rovesci, continuerebbe al Nord e, in forma più irregolare, al Centro, anche per il resto della settimana, con accumuli localmente significativi al Nord, diffusamente sui 100/200 mm, stando ai dati attuali, ma non escluso oltre. Regime di siccità e di caldo estivo anche infuocato, temporaneamente, invece, sulle aree meridionali e del medio-basso Adriatico.