Previsioni Meteo, si intensifica l’ondata di maltempo sull’Italia: avanza il ciclone Mediterraneo da ovest

Previsioni Meteo: il vortice depressionario dalla Baleari, Sardegna, si approfondisce verso le aree peninsulari e via via più piogge su diverse regioni. I dettagli per oggi

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Stiamo per entrare nella fase più instabile del peggioramento annunciato per via dell’approfondimento del vortice depressionario, nei giorni passati in azione su Ovest Bacino, nelle prossime ore, invece,  proprio sull’Italia. Esso, per oggi, come evidenziato nella barica allegata, agirà tra la Sardegna e il medio-alto Tirreno, inducendo correnti meridionali verso le regioni centrali e poi verso quelle centro orientali del Nord, aree dove con maggiore efficacia si esprimeranno i fronti instabili associati. Via via , poi, continuerà a spostarsi verso Est, fino a collocarsi con perno proprio sul’Italia e a comportare instabilità più diffusa sul territorio entro la giornata di domani, mercoledì 21. Ma vediamo intanto, più nel dettaglio, gli effetti instabili per oggi, fino alla mezzanotte prossima.

In mattinata, nubi diffuse sull’alto Tirreno, al Nordovest, sulla Sardegna, anche al Sud, meno al Centro. Naturalmente la nuvolosità è associata e piogge e rovesci su diverse aree, più intense in prima mattinata su Cagliaritano e su diverse aree piemontesi centro meridionali, su Novarese, e sull’Emilia Romagna centrale,  anche con rovesci o temporali forti localmente su queste aree. Piogge e rovesci frequenti sulla Liguria, localmente su alta Toscana, Nord Sardegna e altri addensamenti, ma qui con piogge o rovesci più deboli e irregolari, tra Est Sicilia, Eolie, basso Tirreno in mare e Salernitano, in Campania; qualche fenomeno occasionale su Lucania, Calabria e Puglia, ma qui davvero isolati, e qualche rovescio sparso anche su Alpi e Prealpi centro orientali. In seconda mattinata, piogge e rovesci o anche temporali forti dovrebbero arrivare su Centro Nord Toscana, maggiori aperture soleggiate sul resto dei settori. Per le ore pomeridiane, ma anche serali, è atteso un peggioramento con temporali al Nordest,  specie tra Est Lombardia, Veneto e Friuli VG, qui anche forti su Alpi Carniche ai confini con l’Austria.

Temporali moderati o forti su Emilia Romagna, Nord Appennino, alta Toscana e forti anche su Marche e Umbria. In serata un temporale forte sull’Abruzzo centrale, area Sulmona, con accumuli in poche ore anche sui 60/70 mm e rischio di qualche dissesto idro-geologico. Picchi di millimetri fino a 30/40 su diverse aree di quelle citate tra il Nord Appennino, l’Emilia Romagna e le are centro orientali del Nord.  Per il pomeriggio-sera, ancora rovesci e temporali diffusi in Sardegna, fenomeni più sparsi, deboli e irregolari, anche molto localizzati al Sud e al Nordovest. Più asciutto sulle aree tirreniche centrali e su Centro Sud Sicilia. Temperature con poche variazioni dove più soleggiato, in calo dove presenti nubi e fenomeni, ma picchi massimi ancora possibili oltre 30°C sulle aree peninsulari alle prese con maggiori schiarite. Venti forti a rotazione ciclonica sui mari e Canali delle isole maggiori, in prevalenza nordoccidentali o occidentali, moderati con rinforzi di Bora su alto Adriatico, al Nordest e su Golfo ligure, moderati da Sud/Sudest sullo Ionio centro orientale, deboli o moderati da direzione variabile altrove.