Spazio, “terremoto” alla NASA: il capo dei voli spaziali umani si dimette prima dello storico lancio del 27 maggio

Si è dimesso improvvisamente Doug Loverro, capo del programma dei voli spaziali umani della NASA, a meno di un anno dalla sua nomina

MeteoWeb

Doug Loverro, capo del programma dei voli spaziali umani della NASA, si è dimesso lunedì, a meno di un anno dalla sua nomina e a pochi giorni dal primo storico lancio di una missione USA.
Non è stato annunciato alcun motivo ufficiale per le dimissioni, ma in una email inviata ai dipendenti della NASA, Loverro menzionava un rischio preso all’inizio dell’anno (“Ho ritenuto necessario compiere la nostra missione“, “ora, nel corso del tempo, è chiaro che ho fatto un errore in quella scelta per la quale solo io devo sopportare le conseguenze“).

Il 27 Maggio gli astronauti Bob Behnken e Doug Hurley decolleranno alla volta della Stazione Spaziale Internazionale per  la prima missione con un equipaggio con lancio dal territorio statunitense in quasi dieci anni (la NASA utilizza razzi russi per voli con equipaggio da quando lo shuttle è stato ritirato nel 2011).
Il razzo e la capsula che verranno impiegati sono stati entrambi progettati da SpaceX.
Loverro avrebbe dovuto presiedere la “revisione di volo” giovedì, ma ora dovrà intervenire un sostituto.