Storica ondata di caldo al Sud: la “Lupa di Mare” risale lo Stretto di Messina spinta dallo scirocco [FOTO]

Caldo e scirocco, nello Stretto di Messina oltre dieci gradi in meno rispetto alle zone tirreniche ma c'è la "Lupa di Mare"

/
MeteoWeb

Mentre nelle Regioni tirreniche fa caldissimo con picchi di +39°C in Sicilia, +37°C tra l’Aspromonte e la piana di Gioia Tauro e addirittura oltre +30°C persino tra Lazio e Campania, nello Stretto di Messina la temperatura si mantiene molto più bassa, tra +23 e +24°C, con un sostenuto vento di scirocco che rende l’aria molto umida soffiando dal mare verso i litorali. Nello Stretto, stamattina, s’è formata la “Lupa di Mare“, la nebbia che si forma quando le masse d’aria più calde scorrono sul mare ancora freddo (vedi foto nella gallery scorrevole a corredo dell’articolo), a testimonianza dell’alta umidità dell’aria.