Acquista dell’uva al supermercato e ci trova dentro una enorme tarantola: “Mai visto un ragno più grande di questo”

"Prima ho preso dell'uva per mio figlio e non ho visto nulla, dopo qualche ora ho preso un altro grappolo e ho visto l'enorme tarantola"

MeteoWeb

Un cittadino olandese si è trovato ad avere a che fare con quella che probabilmente è stata la paura più grande della sua vita. E pensare che lui era semplicemente andato a prendere dell’uva in frigo, ma quando ha afferrato la confezione e ha guardato al suo interno si è trovato di fronte una tarantola, che si muoveva tranquillamente tra gli acini. La frutta, in confezione di plastica, era stata acquistata in una nota catena olandese di supermercati, la Albert Heijn, che l’ha importata dal Cile. “Venerdì mia moglie ha comprato una confezione di uva all’Albert Heijn nel centro commerciale Kronenburg. Sabato mattina l’ho presa dal frigo e ho tirato fuori un grappolo d’uva da dare a mio figlio. Più tardi quel giorno volevo per prendere un altro grappolo, ma è stato in quel momento che ho visto l’enorme tarantola“, ha dichiarato l’uomo ai media locali. “Non sapevo cosa fare, ma poi mi è venuto in mente che il mio vicino si intende di animali e ha spesso a che fare con essi“. Il vicino Bart Kappen ha preso l’enorme ragno: “Non ho mai avuto tarantole, ma diversi insetti esotici“, ha dichiarato poi l’uomo, che ha precisato che si tratta di una tarantola particolarmente grande, ma giovane.

Un portavoce della Albert Heijn ha dichiarato che si è trattato di un caso estremamente eccezionale. “Non ti aspetti di trovarlo tra le uve“, ha detto. “Io sarei rimasto scioccato, credo. Fortunatamente, non è successo niente di brutto e il ragno è ancora vivo. È difficile determinare esattamente da dove provenga il ragno e quindi dove qualcosa sia andato storto nella catena di approvvigionamento, ha specificato il portavoce. “Abbiamo tre fornitori in Cile, vicino a Santiago. Non siamo in grado di determinare completamente da quale fornitore provenga.”

“I nostri fornitori raccolgono le uve a mano, quindi controllano i grappoli su un nastro trasportatore per difetti e parti strane”, ha detto “Sospettiamo che questa tarantola si mimetizzi bene in un grappolo che ha superato l’ispezione o che sia strisciata tra le uve appena prima che il contenitore fosse chiuso “.