Alex Zanardi, il bollettino medico aggiornato: “Il quadro neurologico resta grave”, rinviato il risveglio

Il nuovo bollettino sulle condizioni cliniche di Alex Zanardi

MeteoWeb

Il quadro neurologico resta invariato nella sua gravità. Il paziente rimane sedato, intubato e ventilato meccanicamente. Eventuali riduzioni della sedo-analgesia, per la valutazione dello stato neurologico, verranno prese in considerazione a partire dalla prossima settimana. La prognosi rimane riservata“: è quanto riporta il nuovo bollettino sulle condizioni cliniche di Alex Zanardi. “La direzione sanitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese informa che il paziente ha trascorso anche la quarta notte di degenza nel reparto di terapia intensiva del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena in condizioni di stabilità nei parametri cardio-respiratori e metabolici. Il prossimo bollettino medico sarà diramato alle ore 12 del 24 giugno“.

Non ci sono sostanzialmente novità. Il quadro, come definito dal neurochirurgo fin dall’inizio, era molto serio e per questa serietà viene valutato periodicamente e i clinici hanno fatto le loro proiezioni e si va verso la prossima settimana” per la riduzione della sedazione: lo ha affermato Roberto Gusinu, direttore sanitario dell’ospedale le Scotte di Siena, facendo il punto con la stampa.