Allerta Meteo Estofex, diffuso sviluppo di tempeste al Nord Italia: allarme per grandine di grandi dimensioni e forti piogge

Ancora allerta maltempo al Nord Italia con il rischio di grandine di grandi dimensioni e forti piogge: i dettagli del bollettino Estofex

MeteoWeb

Allerta Meteo – Il maltempo continua a colpire senza sosta il Nord Italia in un inizio giugno da incubo, già caratterizzato da piogge torrenziali, allagamenti, frane e grandinate devastanti. Anche oggi, le regioni settentrionali sono in allerta per il forte maltempo. Estofex (European Storm Forecast Experiment) ha emanato un’allerta di livello 1 per parte del Nord Italia principalmente per grandine di grandi dimensioni.
Livello 2 per Polonia nordorientale, l’estremo occidente della Bielorussia, Lituania centrale, Lettonia centrale, Estonia centrale e orientale, parti degli oblast di Leningrad e Pskov della Russia e l’estremo sud-est della Finlandia per grandine di grandi dimensioni e in misura minore, per vento e locali nubifragi.
Livello 1 per l’area circostante il livello 2, incluse parti di Slovacchia, Ungheria, Ucraina e Balcani centro-settentrionali, principalmente per isolata grandine di grandi dimensioni.
Livello 1 per gli oblast Vladimir, Orjol, Lipetsk e Tula della Russia, principalmente per grandine di grandi dimensioni, forti venti e precipitazioni intense.
Livello 1 per la Spagna sudorientale principalmente per grandine di grandi dimensioni.
Livello 1 per il massiccio montuoso dell’Aurès dell’Algeria nordorientale e la Tunisia principalmente per grandine di grandi dimensioni.
Livello 1 anche per parti della Turchia centrale e settentrionale, principalmente per grandine di grandi dimensioni e forti raffiche di vento.
Tutti gli avvisi si intendono formalmente validi fino alle 8 (ora italiana) di domani, martedì 9 giugno.

allerta meteo maltempo meteowebUna zona frontale si estende approssimativamente lungo una linea da Arcangelo-Helsinki-Riga- Varsavia-Budapest-Spalato e forma il limite tra aria umida ad est e aria più fredda e secca ad ovest. Sul lato caldo della zona frontale, l’iniziazione convettiva è attesa durante il pomeriggio. Nell’aria più fredda ad ovest del fronte, così come nell’aria calda su Russia e Turchia, esistono aree più isolate con un rischio convettivo più basso. Nella Spagna sudorientale, l’avvicinamento di una depressione a onda breve contribuisce a preparare l’ambiente per forti tempeste isolate.

Nord Italia

Una moderata instabilità e un moderato deep-layer shear di 10-15m/s ed essenzialmente l’assenza di energia di inibizione convettiva preparano il terreno per il diffuso sviluppo di tempeste, con il conseguente rischio di grandine di grandi dimensioni e forti piogge con le celle più forti.

Questo il bollettino con cui Estofex avvisa sul forte maltempo che colpirà ancora il Nord Italia; prestare massima attenzione. Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: