Chernobyl, l’incredibile serie TV: la storia vera del disastro nucleare che ha sconvolto il mondo. In Italia tre prime serate [FOTO]

Dal 18 giugno al 2 luglio tre grandi prime serate dedicate alla serie tv "CHERNOBYL 01:23:40 - La storia vera del disastro nucleare che ha sconvolto il mondo"

  • La centrale di Cernobyl
    La centrale di Cernobyl
/
MeteoWeb

Miglior mini serie agli Emmy Awards, dal 18 giugno al 2 luglio tre grandi prime serate di LA7 dedicate alla serie tv pluripremiata di Andrew Leatherbarrow: CHERNOBYL 01:23:40 – La storia vera del disastro nucleare che ha sconvolto il mondo. 

All’alba del 26 aprile 1986, all’01:23:40, Aleksandr Akimov preme l’interruttore per l’arresto di emergenza del quarto reattore nucleare di Chernobyl. Quel gesto costringe alla permanente evacuazione di una città e sancisce l’inizio di un disastro nucleare che ha segnato la storia del mondo e il destino dell’Unione Sovietica. Seguiranno decenni di storie contraddittorie, esagerate e inesatte.

Questo libro, il risultato di cinque anni di ricerca, è un resoconto accessibile e completo su quel che accadde realmente. Dalla disperata lotta per evitare che il nucleo di un reattore in fiamme irradiasse l’Europa, al sacrificio e all’eroismo degli uomini che raggiunsero le zone colpite da un tale livello di radiazioni che gli strumenti non riuscivano nemmeno a registrarlo, fino alla verità sui leggendari ‘liquidatori di Chernobyl’, passando dal processo portato a termine dall’URSS e dalle relative bugie. La narrazione storica si alterna al racconto del viaggio dell’autore nella città ucraina di Pripyat, ancora abbandonata, e nell’estesa Zona di esclusione di Chernobyl. Un reportage completo che comprende fotografie dell’attuale paesaggio di Pripyat e che si legge come un romanzo.

«Una favolosa combinazione tra la cronaca di un viaggio, il racconto storico e il documento scientifico. Imprescindibile. Comprate questo libro». CRAIG MAZIN, AUTORE DELLA SERIE CHERNOBYL

L’AUTORE  

Chernobyl è per molti una città reale, un ‘nonluogo’ che un giorno è rimasto improvvisamente deserto. Proprio in questo è racchiuso per Andrew Leatherbarrow il suo fascino fuori dal comune.
Per molto tempo si è chiesto come sarebbe stato attraversare quelle zone fantasma, immaginare la vita prima che la tragedia la colpisse. Un giorno si imbatte nell’annuncio di un viaggio organizzato a Pripyat, nella Zona di esclusione, durante il quale avrebbe avuto libero accesso all’area. Nasce così la sua indagine sulle misteriose vicende che portarono a quel drammatico giorno. Questo libro è il risultato di cinque anni di ricerca, e presenta un resoconto accessibile ma completo di ciò che è realmente accaduto il 26 aprile 1986 nella centrale nucleare di Chernobyl.
Sfoglia la gallery fotografica in alto a corredo dell’articolo.