Coronavirus, la dott.ssa Cattelan ottimista sull’autunno: “Ci saranno piccoli focolai ma sappiamo come difenderci”

Coronavirus, Cattelan: "Se continuiamo con il distanziamento sociale e mascherine senza ossessione sarebbe la cosa migliore, quella che ci aiuta di più"

MeteoWeb

Sono ottimista spero e mi auguro che in autunno non avremo una recrudescenza di Covid. Ci saranno piccoli focolai, dobbiamo abituarci ad averli e conviverci. In autunno poi ci sono tantissimi altri virus respiratori che cominciano a circolare per cui avremo un impatto sul sistema sanitario più importante. Al minimo segno di febbre, tosse le persone si rivolgeranno al medico o al pronto soccorso. Bisognerà programmare e cercare di non intasare le strutture. Adesso il virus lo conosciamo meglio sappiamo come difenderci. Se continuiamo con il distanziamento sociale e mascherine senza ossessione sarebbe la cosa migliore, quella che ci aiuta di più“: lo ha affermato la dott.ssa Annamaria Cattelan, Dirigente Unità Malattie Infettive dell’Azienda ospedaliera di Padova, in occasione della consueta conferenza stampa del presidente del Veneto Luca Zaia, presso la Protezione Civile a Marghera.