Coronavirus: in Germania salgono a 730 i contagi collegati al mattatoio di Gütersloh, per i tamponi intervengono i militari

Germania: è salito a 730 il numero dei casi positivi di Coronavirus registrati dall'inizio della settimana tra i dipendenti di un mattatoio di Gütersloh

MeteoWeb

Rimane alta l’allerta in Germania: è salito a 730 il numero dei casi positivi di Coronavirus registrati dall’inizio della settimana tra i dipendenti di un mattatoio di Gütersloh, nel Nord Reno-Westfalia.
Le autorità hanno messo in quarantena circa 7mila persone, tra cui tutti i lavoratori dell’impianto, che ha temporaneamente sospeso la lavorazione, mentre tutte le scuole e i centri ricreativi della zona sono stati chiusi.
Le autorità locali hanno chiesto e ottenuto l’intervento dei militari per effettuare tamponi a tappeto.

L’impianto, che fa parte del gruppo Tönnies, rimarrà chiuso 10-14 giorni, secondo quanto confermato dal consigliere distrettuale Sven-Georg Adenauer.

Nella città non verrà imposto il lockdown (nonostante sia stato superato il livello di allerta, cioè 50 infezioni per 100mila abitanti): tutte le persone interessate dal rischio contagio verranno sottoposte a test, e gli esami verranno condotti per tappe.