Coronavirus, ISS: “Sconsigliato disinfettare le strade con l’ipoclorito, si possono formare sostanze pericolose”

L'ISS sconsiglia la sanificazione con ipoclorito di sodio: "Non ci sono evidenze scientifiche di trasmissione attraverso le strade"

MeteoWeb

L’ISS ha emanato dei report in cui sconsiglia la sanificazione delle strade con ipoclorito di sodio perché a contatto con altri materiali organici depositati sul terreno si possono formare delle sostanze pericolose“: lo ha affermato Rosa Draisci, del Centro nazionale sostanze chimiche, prodotti cosmetici e protezione del consumatore dell’Istituto Superiore di Sanità, intervenendo davanti alla commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, e sull’emergenza Coronavirus. “Non ci sono evidenze scientifiche di trasmissione del virus attraverso le strade“, ha precisato Draisci, sottolineando che “un uso improprio delle sostanze chimiche può portare a intossicazioni pericolose per le persone“.

Il Coronavirus può vivere “fino a 7 giorni” sulla mascherina (in determinate condizioni)

Coronavirus, Brusaferro: “Le mascherine chirurgiche non vanno lavate né riutilizzate, i guanti in alcuni casi vanno usati”