Diabete, basta punture al dito ogni giorno: arriva il cerotto digitale che monitora la glicemia

Il dispositivo è simile in tutto per tutto ad un cerotto, con un sensore che misura i livelli di glucosio e tiene a bada il diabete

MeteoWeb

Per i pazienti diabetici la misurazione giornaliera  della glicemia, più volte al giorno, con l’utilizzo del glucometro attraverso la puntura di un dito, diventa una sorta di ‘tortura’ alla quale sottoporsi è fastidioso quanto indispensabile. Ora un nuovo strumento andrà proprio incontro a questo tipo di esigenza. E’ infatti disponibile in tutta Europa un cerotto digitale innovativo, indossabile per quindici giorni consecutivi, che monitora la glicemia e mostra i risultati direttamente sul proprio smartphone. Il nuovo dispositivo medico è stato lanciato Menarini Diagnostics con il nome di GlucoMen Day CGM System.

Ogni paziente diabetico potrà visualizzare il proprio andamento glicemico in ogni momento della giornata direttamente dall’app istallata sul suo smartphone, e potrà impostare anche degli alert in base alle esigenze personali, in modo da monitorare i valori quando superano i limiti di sicurezza. I dati dell’app possono essere condivisi, in tempo reale, con il medico curante che potrà monitorare il paziente a distanza, personalizzando la terapia e adattandola alle specifiche esigenze.

In linea con le nuove tendenze della telemedicina che la pandemia di Covid-19 ha contribuito ad accelerare il dispositivo aiuterà a migliorare la qualità di vita delle persone con diabete, permettendo loro di viverla con più serenità e liberamente”, ha commentato Fabio Piazzalunga, Global Head di Menarini Diagnostics.

Il dispositivo è simile in tutto per tutto ad un cerotto, con un sensore che misura i livelli di glucosio nel fluido interstiziale, appena sotto la pelle; un trasmettitore che invia la lettura del glucosio all’applicazione via Bluetooth; un applicatore che permette di applicare il sensore correttamente e facilmente sulla pelle; un’app che consente di controllare il livello di glucosio con discrezione sul proprio smartphone, senza la necessità di scansionare sensori o utilizzare dispositivi aggiuntivi.
(Fonte: SocialFArma)