Torna l’incubo Ebola in Congo: dichiarata nuova epidemia, già 4 morti

Dichiarata "una nuova epidemia" di Ebola nel nordovest della Repubblica Democratica del Congo

MeteoWeb

E’ stata dichiarata “una nuova epidemia” di Ebola nel nordovest della Repubblica Democratica del Congo: lo ha reso noto il Ministro della Salute Eteni Longondo.
Ci sono già 4 persone morte. L’Istituto nazionale di ricerche biomediche (INRB) mi ha appena informato che i test venuti da Mbandaka sono positivi alla malattia da virus Ebola“, ha precisato il Ministro in conferenza stampa.

La regione orientale della Repubblica sta già registrando un’altra epidemia di febbre emorragica, che ha ucciso 2.280 persone dall’agosto 2018 e dovrebbe essere dichiarata ufficialmente estinta il 25 giugno.

È stato rilevato un nuovo focolaio di Ebola nella Repubblica democratica del Congo occidentale, vicino a Mbandaka, nella provincia di Équateur“, ha confermato il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus. “Il ministero della Salute ha identificato 6 casi, di cui 4 decessi. Il paese si trova nella fase finale di un’epidemia di Ebola anche nella sua parte orientale, ed ha il più grande focolaio di morbillo al mondo. L’Oms dispone già di personale a Mbandaka, che supporta la nuova risposta alle epidemie di Ebola. Questo focolaio ci ricorda che Covid-19 non è l’unica minaccia per la salute delle persone. L’Oms continua a monitorare e rispondere a molte emergenze sanitarie“, ha concluso il direttore generale OMS.