Freddo, carestie e malattie: così l’eruzione “più violenta degli ultimi 2500 anni” cambiò il clima e la storia

L'eruzione del vulcano vulcano Okmok in Alaska "ebbe ripercussioni sul sistema climatico e sugli aspetti sociali delle civiltà dell'epoca"

MeteoWeb

Secondo una ricerca pubblicata su “Proceedings of National Academy of Sciences”, condotta da un team internazionale di ricercatori, un’eruzione potrebbe avere innescato eventi climatici estremi, comportando non solo conseguenze ambientali, ma anche storicosociali, dagli accadimenti successivi all’assassinio di Giulio Cesare fino alle carestie in Egitto.
I ricercatori hanno analizzato campioni di ghiaccio in Artico per studiare l’eruzione del vulcano Okmok in Alaska avvenuta nel 43 a. C., e valutare possibili conseguenze climatiche a livello globale.
L’eruzione di Okmok potrebbe essere stata la più violenta degli ultimi 2.500 anni. I registri climatici dell’epoca mostrano che il 43 e il 42 a.C. furono tra gli anni più freddi dei recenti millenni nell’emisfero settentrionale“, ha spiegato Joe Manning della Yale University, precisando che l’eruzione probabilmente determinò cambiamenti significativi delle condizioni ambientali, abbassando le temperature stagionali nei 2 anni successivi all’evento. “Fonti scritte del periodo o poco più recenti, come un’iscrizione del 39 a.C., sembrano confermare questi dati, descrivendo un clima insolito, difficoltà di gestione dei raccolti e delle coltivazioni, diffusione di carestie e malattie, dimostrando quanto profondamente fosse interconnesso il nostro pianeta già millenni fa“, ha spiegato l’esperto, ricordando che il regno di Cleopatra in Egitto fu un periodo caratterizzato da insicurezze alimentari e carestie. “Oggi l’isola di Okmok, situata nella parte centrale delle Isole Aleutine, ha una popolazione di circa 40 abitanti e 7.500 capi di bestiame. Credo sia interessante sottolineare che uno dei luoghi più significativi della storia del mondo sia in una delle regioni più estreme della Terra. L’evento eruttivo del 43 a.C. ebbe ripercussioni sul sistema climatico e sugli aspetti sociali delle civiltà dell’epoca“.