Maltempo Piemonte: violenta grandinata tra Saluzzo, Lagnasco e Manta, “sfondate anche le reti antigrandine”

Una violenta grandinata ha colpito le aree frutticole di Saluzzo, Lagnasco e Manta, provocando gravissimi danni

MeteoWeb

Nella serata di ieri una violenta grandinata ha colpito le aree frutticole di Saluzzo, Lagnasco e Manta, provocando gravissimi danni ai frutteti, agli orti, ai seminativi e anche alle strutture.
La grandine, con chicchi grandi come uova, ha spogliato le coltivazioni, sfondando anche le reti antigrandine.
Nella maggior parte dei casi il raccolto di quest’anno è completamente perduto: molti i rami spezzati, con il rischio di compromissione della produzione anche del prossimo anno. Anche per i frutteti meno danneggiati, vista l’avanzata fase fenologica delle piante, in molti casi già in pre-maturazione, la produzione di quest’anno è persa, almeno dal punto di vista qualitativo,” commenta il direttore di Confagricoltura Piemonte Ercole Zuccaro.
I tecnici di Confagricoltura hanno già avviato la ricognizione dei danni, che oltre ai frutteti, orti e seminativi riguardano anche serre e impianti agricoli.
Siamo già in contatto con i tecnici della Regione e in tempi brevi forniremo tutte le informazioni utili per di procedere alla delimitazione delle zone danneggiate e alla successiva richiesta al Governo dello stato di calamità,” sottolinea il presidente di Confagricoltura Piemonte Enrico Allasia.