Tragico epilogo, la piccola Madeleine McCann “è morta”: la procura tedesca avvisa la famiglia, “non possiamo dare dettagli per inchiodare il colpevole”

Il tragico epilogo della scomparsa di Madeleine McCann: "prove concrete" che la piccola è stata assassinata

MeteoWeb

Il procuratore tedesco a capo dell’indagine su Madeleine McCann, scomparsa nel 2007 in Portogallo all’età di 3 anni, ha scritto ai genitori della bimba per comunicare loro di avere “prove concrete” che la piccola è stata assassinata, anche se “non può rivelare altri dettagli“.
Hans Christian Wolters sta conducendo le indagini su Christian Brueckner, 43 anni, l’uomo indicato come il principale sospettato della scomparsa di Maddie.

Daily Mail e Mirror riportano che Wolters ha detto che c’è stato un crescente scambio di informazioni tra la squadra tedesca, Scotland Yard e il Portogallo, precisando che “non tutti i dettagli sono stati trasmessi“.
Wolters ha dichiarato al Mirror: “Abbiamo ristabilito i contatti con la famiglia McCann per iscritto. Ovviamente, riteniamo che sarà molto difficile per la famiglia sapere che consideriamo Madeline morta, ma non possiamo dire perché. E’ più importante inchiodare il colpevole piuttosto che mettere le nostre carte sul tavolo spiegando loro perché pensiamo lo sia“.