Maturità 2020: tra pochi giorni gli Esami di Stato, il momento più atteso (e temuto) dopo mesi di lockdown e di didattica a distanza

Da mercoledì 17 giugno inizieranno gli Esami di Stato: sarà una prova diversa dalla norma a causa dell'emergenza Coronavirus

MeteoWeb

Pronto all’esame di maturità ben mezzo milione di studenti: dopo mesi di lockdown e di didattica a distanza, si avvicina un momento molto atteso quanto temuto.
Da mercoledì 17 giugno inizieranno gli Esami di Stato: sarà una prova diversa dalla norma a causa dell’emergenza Coronavirus che ha tenuto gli studenti lontani dalle aule dai primi di marzo fino ad oggi. I ragazzi i ritroveranno di nuovo fisicamente presenti in classe davanti a una commissione con 6 membri interni e un presidente esterno.
I maturandi arriveranno con la mascherina ma, assicurata la distanza di due metri dai commissari, potranno svolgere il colloquio orale senza indossarla. Nessuna prova scritta quest’anno, salvo un elaborato su materie specifiche.