Mercedes punta allo Spazio, sulle orme di Elon Musk

Il team principal della scuderia ha rivelato di lavorare ad un accordo che potrebbe mettere la Mercedes al centro di una nuova corsa allo Spazio

MeteoWeb

La Mercedes punta allo Spazio: la scuderia campione del mondo segue le orme dell’imprenditore visionario Elon Musk che per primo ha portato una navicella in orbita con fondi privati.
L’idea sarebbe quella di fornire servizi a chi vuole costruire razzi.
Il team principal della scuderia ha rivelato di lavorare ad un accordo che potrebbe mettere la Mercedes al centro di una nuova corsa allo Spazio, salvando in tal modo molti posti di lavoro che si sarebbero persi con il “budget cap” in Formula 1.

Quella sullo spazio è una discussione molto precoce, non è che costruiremo un razzo spaziale. Però potremmo fornire dei servizi a qualcuno che vuole costruire un razzo,” ha spiegato Toto Wolff. “Ci consideriamo come una sorta di boutique di ingegneria ad alte prestazioni: ciò che facciamo è migliorare le prestazioni su terra, mare, aria e possibilmente nello Spazio,” ha concluso il proprietario del 30% della azioni Mercedes e il cui patrimonio netto stimato si aggira attorno ai 450 milioni di dollari.

A partire dal 2021, in Formula 1 entrerà in vigore il cosiddetto “budget cap” e parte del personale che lavora con le varie scuderie rischia di rimanere senza lavoro. I team stanno studiando piani alternativi per smistare il personale in esubero in altri ambiti, come team minori o altre competizioni.
Per Mercedes potrebbe quindi partire un progetto che vedrebbe la casa puntare allo Spazio.