Previsioni Meteo Aeronautica Militare: sole quasi in tutta Italia, si riaffacciano i temporali sulle Alpi. Il bollettino fino al 30 giugno

Ci attendono giornate estive, con tanto sole in Italia, mentre temporali interesseranno l'arco alpino e i rilievi del Centro-Sud: il bollettino dell'Aeronautica Militare

MeteoWeb

Nei prossimi giorni, su quasi tutta Italia splenderà il sole, fatta eccezione per l’arco alpino, dove torneranno temporali che a volte sconfineranno anche sulle zone di pianura. Ecco le previsioni del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare per oggi, domani e i prossimi giorni.

Oggi, 24 giugno

Nord: parzialmente nuvoloso su Alpi e Prealpi, sereno o poco nuvoloso altrove; nel corso della giornata graduale aumento della nuvolosità sui rilievi con associati isolati rovesci anche temporaleschi in intensificazione ed estensione serale alla Pianura Padana centro-orientale.

Centro e Sardegna: sereno o poco nuvoloso salvo modesti annuvolamenti pomeridiani su Toscana, Umbria, e rilievi laziali.

Sud e Sicilia: sereno o poco nuvoloso ma con nuvolosità in sviluppo sui rilievi della Calabria e Basilicata meridionale con locali brevi rovesci temporaleschi pomeridiani, in dissolvimento serale.

Temperature: massime in diminuzione sul nordest, senza variazioni sulle restanti regioni. Venti: moderati settentrionali al sud con residui rinforzi sul Molise, Puglia e Calabria ionica, deboli variabili altrove in rotazione ad est sull’alto Adriatico, con locali rinforzi. Mari: mossi l’Adriatico, lo Ionio, il Tirreno meridionale ed il canale di Sardegna; poco mossi o quasi calmi i restanti mari.

Domani, giovedì 25 giugno

Nord: all’inizio cielo molto nuvoloso con residui fenomeni convettivi mattutini lungo l’asta centrorientale del Po, in successiva riduzione. Attesi deboli rovesci o temporali tra mattina e pomeriggio anche sulle aree alpine, prealpine ed appenniniche con precipitazioni più frequenti e localmente intense sui rilievi del triveneto; locale sconfinamento serale delle precipitazioni sulle zone pianeggianti di Lombardia e Veneto, mentre un miglioramento è atteso su levante ligure, basso Piemonte ed Emilia-Romagna.

Centro e Sardegna: annuvolamenti cumuliformi ad evoluzione diurna a ridosso delle aree appenniniche con rovesci temporaleschi pomeridiani, sempre di debole intensità, attesi sui rilievi abruzzesi; bel tempo sulle altre zone.

Sud e Sicilia: cielo sereno o poco nuvoloso, salvo debole instabilità diurna a ridosso dei rilievi appenninici calabro-lucani e localmente sul versante ionico siciliano.

Temperature: minime in rialzo su regioni adriatiche centrali, Umbria meridionale, rilievi molisani e nord Sicilia; in flessione su Valle D’Aosta, Piemonte settentrionale, levante ligure, pianura padana centrorientale, Sardegna sudorientale, coste toscane e basso Salento; stazionarie altrove; massime senza variazioni su Valle D’Aosta, Emilia-Romagna centroccidentale, regioni centrali tirreniche e sulle zone pianeggianti campane; in diminuzione sul resto del nord e sulla Sardegna meridionale; in aumento sul resto del Paese. Venti: deboli meridionali sulla Liguria, orientali sulla Pianura Padana e variabili sul resto del Paese, con locali rinforzi dai quadranti meridionali sulle zone appenniniche centrosettentrionali e da quelli orientali sulle coste meridionali sarde. Mari: da mosso a localmente molto mosso al largo il canale di Sardegna; da poco mossi a localmente mossi il mar di Sardegna, il Tirreno meridionale ad ovest, lo stretto di Sicilia e lo Ionio orientale al mattino; quasi calmi o poco mossi i restanti bacini.

Le previsioni per i prossimi giorni

Venerdì 26 giugno. Al Nord: all’inizio molte nubi compatte sulle regioni alpine con deboli rovesci o temporali sulle relative aree montuose, in parziale riduzione dalle ore serali; dal pomeriggio attesa una decisa attenuazione della copertura sulle zone pianeggianti con ampie schiarite; sull’Emilia-Romagna spesse velature al mattino, seguite da cielo pressoché sgombro da nubi.

Centro e Sardegna: annuvolamenti cumuliformi ad evoluzione diurna a ridosso delle aree appenniniche con qualche locale rovescio temporalesco pomeridiano, sempre di debole intensità, atteso sui rilievi abruzzesi; bel tempo sulle altre zone.

Sud e Sicilia: cielo sereno, salvo debolissima instabilità diurna a ridosso dei rilievi appenninici peninsulari.

Temperature: minime stazionarie o in lieve flessione su Emilia-Romagna, Toscana e Marche; senza variazioni sul resto del centro-nord e Sicilia; in tenue rialzo al sud; massime in calo su basso Piemonte; in aumento su Lombardia orientale, Triveneto, Emilia-Romagna occidentale, Appennino centromeridionale, Salento, nonché su Sicilia settentrionale ed orientale; senza variazioni di rilievo sul resto del Paese. Venti: moderati dai quadranti orientali su Sardegna e Sicilia meridionali; generalmente deboli variabili sul resto del Paese, con prevalenza del regime di brezza lungo le coste. Mari: mossi il canale di Sardegna, Tirreno meridionale ad ovest e lo stretto di Sicilia; da poco mossi gli altri bacini attorno alla Sardegna; quasi calmi o poco mossi i restanti mari.

Sabato 27 giugno: giornata all’insegna della variabilita’ al nord e dell’ampio soleggiamento altrove; sono infatti attese condizioni di tempo stabile e soleggiato, salvo instabilita’ diurna sulla catena alpina.

Domenica 28 giugno: alternanza di schiarite ed annuvolamenti al settentrione con deboli precipitazioni convettive sparse a ridosso delle aree montuose; giornata estive e soleggiate sul resto del Paese.

Lunedì 29 e martedì 30 giugno: lunedì condizioni stabili con molto sole al centro-sud e sulle aree pianeggianti settentrionali, mentre debole fenomenologia convettiva interesserà ancora tra mattina e pomeriggio le zone alpine e prealpine, specie centrorientali; martedì aumento della copertura al settentrione e bel tempo sul resto del Paese.