Previsioni Meteo, il maltempo continuerà anche la prossima settimana a fasi alterne in tutt’Italia

Previsioni Meteo: transiteranno due nuclei instabili atlantici, uno a inizio settimana, un altro nella seconda parte, disseminando rovesci e temporali un po' ovunque e spesso anche forti. I dettagli

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Come ampiamente annunciato nei giorni scorsi, l’instabilità continuerà a essere una costante anche per la seconda parte del mese. Gran parte del Mediterraneo e dell’Europa centro meridionale continuerà a essere solcata da un corridoio instabile di matrice atlantica entro cui scorreranno almeno due vortici depressionari di una certo rilievo. Il primo, attivo sul territorio italiano già in questo weekend, nella traslazione verso Est a inizio settimana, indurrà correnti settentrionali, tra lunedì e martedì, magari con strascichi anche verso mercoledì, responsabili di accesa instabilità, soprattutto al Centro Sud;  il secondo, in ingresso verso metà settimana, potrebbe interessare con più efficacia le are centro settentrionali. Il tutto in un contesto termico che potrebbe vedere un nuovo e generale calo, specie sulle aree centro meridionali. Ma vediamo l’evoluzione più in dettaglio.

Per descrivere più efficacemente l’incidenza instabile, divideremo la settimana  in due parti. Nella prima, fino a tutto martedì,  le correnti si orienterebbero dapprima dai quadranti settentrionali e si avrebbero nubi e temporali più estesi sul territorio, quindi un po’ da Nord a Sud, tuttavia più forti sulle aree centro meridionali appenniniche, sui settori alpini, prealpini, sul Friuli VG e soprattutto forti tra martedì e mercoledì mattino al Nordovest, Piemonte, localmente verso Lombardia, meno altrove. In riferimento alle aree centro meridionali, fenomeni più intensi riguarderebbero i settori interni e appenninici centrali in genere e quelli meridionali tra Campania, Lucania e Puglia con rovesci e temporali anche localmente forti e con grandinate. Mediamente più asciutto o fenomeni temporanei e localizzati sulle pianure del Nord e sul resto delle aree centro meridionali. Tempo decisamente più asciutto e soleggiato sulla Calabria ionica e sulle isole maggiori.  Da mercoledì 17, le correnti tornerebbero occidentali o meridionali con l’instabilità che andrebbe concentrandosi sulle aree centro settentrionali e poi del Nord; minore instabilità al Centro Sud, ma ancora presente in forma più localizzata in Appennino. Sul finire della settimana, piogge o locali temporali soprattutto su Alpi, Prealpi e localmente su medie e alte pianure del Nord,  meglio altrove o fenomeni circoscritti in Appenino. Quadro termico generale con temperature un po’ inferiori alle medie stagionali.