Previsioni Meteo Luglio, confermate frequenti scorribande fredde e instabili sull’Italia: forte maltempo all’orizzonte

Previsioni Meteo: mese clou dell'estate con anticiclone nordafricano quasi latitante, salvo limitate comparse. Alta delle Azzorre tropo defilato a Ovest e mese estivo compromesso

MeteoWeb

Previsioni Meteo Luglio – Proiezioni stagionali del modello europeo pressoché immutate rispetto a quanto già scritto nei precedenti editoriali sulle previsioni mensile. Il mese di Luglio 2020, potrebbe mancare di tutti i connotati tipici  della fase clou estiva, come alte pressioni nordafricane pressanti e anche insistenti, ma azione poco convinta anche dell’alta delle Azzorre, la quale, stante una anomalia termica delle SST atlantiche persistentemente impostata su “tripolo negativo”, potrebbe avere slanci meridiani più frequentemente verso l’Europa occidentale e Regno Unito. Soprattutto nella prima parte del mese, potrebbero isolarsi alle alte latitudini nuclei di vorticità in prossimità del Mare del Nord, Scandinavia e, nel contempo, i geo-potenziali potrebbero essere più scarni, appunto per una maggiore convergenza anticiclonica a Ovest, in corrispondenza dei meridiani centrali europei e anche del Mediterraneo. Il tipo barico medio è sulla falsariga di quello rappresentato nella mappa in evidenza, con alta pressione più forte su Ovest Europa, discretamente strutturata sui settori Est continentali, “defaillance” barica sui meridiani centrali e verso il Mediterraneo, soprattutto centro orientale e meridionale.

Relativamente all’Italia, i dati ultimissimi dal centro di calcolo europeo, ipotizzano un luglio spesso compromesso, per incursione di aria fresca scandinava la quale poi, a causa di possibili cunei anticiclonici spesso invadenti verso l’Europa centrale e i settori alpini, potrebbe essere “resecata” dal “getto” secondario, isolandosi per alcune fasi, proprio sui settori centrali del bacino, in corrispondenza, più o meno, delle nostre regioni estreme meridionali e del basso Tirreno.  Ne conseguirebbe un tipo di tempo molto variabile, anche con belle giornate soleggiate e calde, ma senza particolari eccessi e frequenti scorribande fresche e instabili settentrionali in grado di portare ricorrente attività temporalesca e spesso anche accesa. Il quadro pluviometrico di massima, riferito all’intero mese di luglio, dettaglio immagine interna, computerebbe precipitazioni sopra la norma sulle regioni adriatiche centrali, appenniniche centro meridionali e del basso Tirreno; piogge nella norma sulle restanti aree centro meridionali, su Centro Sud Piemonte, su Nord Appennino e su Centro Est Alpi, un po’ sotto la norma altrove al Nord, per maggiore invadenza anticiclonica atlantica e anche, ancora più spesso, per poca esposizione alle correnti settentrionali. Infine, prospetto termico con temperature attese leggermente sopra la norma al Nord, altrove nella norma, senza, quindi alcun eccesso di caldo o, anzi, in qualche fase anche sotto la norma, soprattutto sulle aree centro meridionali.

La redazione di MeteoWeb continuerà a monitorare i dati sul lungo termine relativi al mese di Luglio, apportando periodici aggiornamenti.