Previsioni Meteo Luglio, la tendenza stagionale: Anticiclone a singhiozzo anche in piena estate

Previsioni Meteo Luglio: i primi dati dal centro di calcolo europeo, non prospettano sole e caldo eccezionali per luglio, anzi, possibili frequenti fastidi su diverse aree. I dettagli.

MeteoWeb

Previsioni Meteo Luglio – Stanno arrivando, dal centro di calcolo europeo ECMWF, i primi dati di massima sulla possibile evoluzione del tempo per il mese di Luglio 2020, mese estivo per eccellenza.  Ribadiamo sempre che queste proiezioni stagionali vogliono rappresentare solo una mera linea di tendenza, senza naturalmente alcun valore previsionale e che non è assolutamente consigliabile usufruirne ai fini organizzati. In linea generale, sarebbero attesi valori NAO e AO oscillanti intorno alla media e un andamento SSTA (temperature superficiali atlantiche) non molto dissimili da una modulazione di tipo “Tripolo negativo”, come presente nella fase attuale.

Insomma, non sembrano prospettarsi, per la fase clou dell’estate, almeno secondo i dati attuali, grosse opportunità per alte pressioni che abbiano radici nordafricane e con asse sui settori centrali del Mediterraneo. I settori oceanici più orientali le aree sudoccidentali europee, sembrerebbero più spesso minate da onde o semi-onde moderatamente instabili atlantiche, per via di un “getto subpolare” abbastanza ostinato verso l’Est Oceano e Ovest Europa, anzichè in Atlantico largo, con ricorrenti insidie umide e instabili infiltranti fino al Mediterraneo centro occidentale, stante un divario barico tra le medie e alte latitudini non molto pronunciato, come delineato dalle proiezioni index descrittivi.

Con queste prospettive, le anomalie termiche positive, quindi un’estate più calda e stabile, rappresentate nell’immagine in evidenza, potrebbero interessare, con maggiore probabilità, le aree centro settentrionali e orientali del continente, per verosimile azione di alte pressioni più ricorrenti su questi settori. In corrispondenza dell’Italia, potrebbero aversi fasi più stabili e calde, tipiche del periodo, con maggiore probabilità sul Nord Italia, specie settori centro orientali, e sul Nord Appennino. Sul resto del paese, le temperature sarebbero più o meno nella norma, con caldo, ma non esagerato. Potrebbe esserci anche un leggero sotto media, sulle aree occidentali siciliane e su quelle meridionali sarde. Ciò lascia presupporre deficit barici tra Ovest Oceano e Ovest/Sudovest Europa con infiltrazioni umide atlantiche anche verso il Centro Ovest Mediterraneo.  Circa l’andamento delle piogge, immagine allegata, ugualmente, i settori settentrionali centro orientali e il Nord Appennino, potrebbero vederne meno, quindi con un leggero sotto media; altrove, in Italia, piogge nella norma, magari anche un po’ in eccesso sulle aree centrali, specie tra Lazio, Umbria e Abruzzo, e localmente in eccesso anche su Piemonte centro meridionale.

La redazione di MeteoWeb vaglierà costantemente i parametri stagionali sul possibile andamento del tempo per il mese di luglio, effettuando aggiornamenti periodici.