Previsioni Meteo, nel weekend il maltempo si sposta al Centro/Sud: temporali e temperature in picchiata

Previsioni Meteo: un nucleo instabile in quota, responsabile già di forte maltempo al Nord, scivolerà, per sabato 5, verso le aree centro meridionali con accanimento temporalesco su questi settori. Via via meglio per domenica

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Verso il fine settimana è atteso un generale peggioramento del tempo sull’Italia. Il nostro bacino, infatti, verrà interessato da un vortice depressionario nordatlantico che irromperà nella giornata di venerdì 3, portando una intensa fase temporalesca al Nord, poi, nella giornata di Sabato, scivolerà verso il Centro Sud, arrecando anche su queste aree temporali diffusi e forti su molte regioni.  Entro domenica 6, la sua azione sul territorio italiano andrà quasi del tutto esaurendosi, salvo ancora una moderata influenza sulle aree meridionali e localmente verso il medio Tirreno, specie verso parte del Lazio. Fine settimana, quindi, con alta pressione in temporanea crisi, avvento di una circolazione più settentrionale e anche con generale calo termico, quindi con temperature che rientrerebbero nelle medie stagionali o anche sotto localmente.

 

Entrando più nel dettaglio, la fase maggiormente instabile, legata al transito del vortice, dovrebbe avere luogo nel corso di sabato 4 con il nucleo instabile che imperverserebbe diffusamente sulle aree centrali per poi evolvere gradualmente verso Sud. La mattinata di sabato, stando ai dati attuali, vedrebbe già molti rovesci e temporali su Marche, Abruzzo, Umbria, Est Lazio, su Centro Sud Toscana e via via verso il Molise. Andrebbe meglio solo su Nordovest Toscana e su Ovest Lazio. Qualche primo rovescio anche al Sud e su Sud Piemonte, alta Lombardia, meglio altrove.

Al pomeriggio, temporali sul medio Adriatico,  su aree appenniniche, ancora su centro Sud Toscana e poi verso Campania, Lucania, Puglia anche con fenomeni localmente forti o violenti. La sera, ancora temporali su coste abruzzesi, su Centro Nord Puglia e localmente verso le coste del basso Tirreno. Qualche temporale pomeridiano sulle Alpi di Nordest, tempo migliore altrove.  Il vortice, nel frattempo, entro la mezzanotte su domenica 6, evolverebbe verso le estreme aree meridionali con buona parte della sua energia oramai esaurita. Per il giorno festivo, il fulcro depressionario si sposterebbe verso lo Ionio occidentale influenzando ancora con locali rovesci e temporali, ma molto più irregolari, le aree meridionali, soprattutto il Centro Sud della Campania, la Basilicata, la Calabria e la Sicilie centro orientale. Qualche rovescio sul Lazio centro meridionale e alcuni, isolati, per azione convettiva diurna, sulle Prealpi del Nord. Il tempo migliorerebbe altrove con ampio soleggiamento. Le temperature, come già accennati, sarebbero in calo un po’ ovunque, anche di 5/6°C in Appennino, rispetto ai giorni precedenti, più o meno nelle medie stagionali al Nord e sul Medio e alto Tirreno, un po’ sotto le media sulle aree adriatiche, appenniniche e meridionali.