Previsioni Meteo, tra fine Giugno e inizio Luglio il picco del caldo al Sud ma anche forti temporali al Nord

Previsioni Meteo: alta pressione in massima enfasi, tra fine mese e inizio luglio, con tanto sole e caldo anche torrido su gran parte del territorio. Ma, per il Nord, l'alta pressione sarà un po' corta e si intensificherà l'instabilità su molte aree. I dettagli

Previsioni Meteo – Ultima parte di giugno e inizi luglio contrassegnati da una importante diversità di circolazione tra i settori più settentrionali italiani e quelli centro meridionali in genere. Nella sostanza, il centro Sud Italia vedrebbe, a cavallo dei due mesi, un rinforzo ulteriore dell’alta pressione con stabilità e sole prevalenti un po’ ovunque, ma soprattutto consistente e progressivo aumento delle temperature, già oltre la media in questi giorni, ma per qualche fase temperature anche torride, benché su aree circoscritte.  Le aree settentrionali, invece, anche se non tutte, essenzialmente quelle alpine, prealpine e temporaneamente le medie e alte pianure, si troverebbero più costantemente sul margine settentrionale della copertura anticiclonica e più direttamente esposte a un flusso umido e instabile di matrice atlantica, legato a una vasta depressione nordeuropea. Su questi settori si intensificherebbe l’attività temporalesca on fenomeni anche forti temporaneamente.

Il dettaglio, prima mappa a sinistra, ci mostra una cartina di sintesi, riferita alla fase 29 giugno/3 luglio, totalmente assolata su tutto il Centro Sud, naturalmente il sole come dato saliente; vanno messe certamente nel conto locali nubi alte in transito e,  magari, anche più nubi cumuliformi pomeridiane in Appennino, ma senza altro associato. Sulle aree settentrionali, invece, appaiono cromature a scala di verde indicanti precipitazioni più diffuse, in particolare, poi, sui settori con colorazione via via più scura, ossia su quelli alpini e prealpini in genere. Su queste aree, per tutta la fase computata, quindi per 4/5 giorni, le nubi e i temporali saranno piuttosto diffusi, più forti e ricorrenti tra alto Piemonte, alta Lombardia, Trentino AA, Nord Veneto e Friuli, in qualche caso anche violenti, con grandinate e con consistenti accumuli. Temporaneamente, locali temporali potranno sconfinare anche verso le medie e alte pianure centro orientali del Nord,  su quelle piemontesi e sul Nordovest Appennino, ma qui fenomeni mediamente più irregolari. Bel tempo altrove al Nord. Oltre all’instabilità sulle regioni settentrionali, va evidenziato, come  aspetto ancora più importante, il caldo forte che interesserà molte aree centro meridionali con massima esasperazione verso il 2/3 luglio. Valori diffusamente sui +32/+33/+36°C ma punte anche di +37°C saranno presenti sin da subito in pianura ma, via via, i valori geo-potenziali aumenteranno  ulteriormente verso metà settimana prossima, con pressione ancora più schiaccianti dall’alto verso il basso  e punte massime che su alcune località, soprattutto pugliesi, tra Foggiano e Nord Barese, siciliane interne centro orientali e anche su alcune sarde centro meridionali, fino a +38/+39°C.  Valori tra 29 e 33° anche al Nord.

La redazione di MeteoWeb seguirà costantemente l’evoluzione del tempo tra fine mese e inizio luglio apportando quotidiani aggiornamenti.