Previsioni Meteo, nuova allerta per il Weekend: torna il forte maltempo al Nord, allarme Milano e Lombardia per Domenica

Allerta Meteo: nuova intensa perturbazione atlantica nel corso del fine settimana con temporali e nubifragi al Nord, fino a 150mm in poche ore

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Continua l’azione instabile, a tratti perturbata sull’Italia, anche se a fasi alterne sulle varie regioni. Nelle ultime 24/36 ore i fronti perturbati, in seno a un cavo depressionario nordatlantico in affondo proprio sul Mediterraneo centrale, hanno interessato in maniera più diretta le regioni centro meridionali, specie aree interne del medio e basso Tirreno,  Molise, Matese, alcune aree tra Lucania meridionale e Puglia centrale, e il Fruili VG anche con fenomeni forti, localmente, su questi settori, fino a 150 mm di accumulo, come sul Matese, tra Molise e Nordovest Campania. Fenomeni più deboli e irregolari altrove al Nord, spesso anche assenti.

La giornata odierna sarà sostanzialmente interlocutoria, con instabilità pur presente ancora, ma più debole e irregolare, confinata alle aree settentrionali e all’estremo Sud. Per domani, invece, domenica, è atteso un nuovo sensibile peggioramento del tempo, soprattutto al Nord, con rinnovato rischio di nubifragi e fenomeni localmente violenti, per il sopraggiungere da Ovest di un’altra intensa perturbazione atlantica. Ma ecco i dettagli per il fine settimana.

Previsioni meteo per sabato, 6 giugno 2020

Mattinata con più nubi sul Sud Italia, localmente sulle regioni alpine e di Nordest, ma senza particolari fenomeni associati  o qualcuno debole irregolare e localizzato sulla Calabria, occasionalmente sulla Lucania, Puglia e al Nordest, tra Pordenonese e Nord Udinese. Ampio soleggiamento altrove o un po’ di nubi irregolari e qualche addensamento su Sardegna, Liguria, Toscana, Nord Appennino e Est Campania. Al pomeriggio, sviluppo di nubi cumuliformi più intense su Alpi, Prealpi, medie e alte pianure del Nord, occasionalmente tra il Levante Ligure, lo Spezzino e il Nordovest Toscana, con occasioni per rovesci e temporali irregolari, mediamente moderati, solo localmente di intensità anche forte. Meglio altrove al Nord. Locali rovesci o qualche temporale anche tra la Lucania centro meridionale, l’Est Salernitano e la Calabria, occasionalmente sul Tarantino e sui rilievi tra Frusinate e Marsica, in Abruzzo, altrove, sul territorio nazionale, tempo mediamente asciutto e anche più ampiamente soleggiato. Temperature in aumento, con massime mediamente in pianura tra +24 e +29°C, fino a +31 o anche +32°C localmente. Venti forti da Sudovest su alto Tirreno e Mare di Corsica, deboli o moderati con locali rinforzi, occidentali o meridionali altrove.

Previsioni meteo per domenica, 7 giugno 2020

Già peggioramento forte nella notte su Nordest Piemonte, Centro Nord Lombardia e sulla Liguria centro orientale, con rovesci e temporali intensi, rovesci e temporali diffusi, su Alpi e Prealpi centro occidentali, anche sulle medie e alte pianure piemontesi. Via via in giornata, peggiora su gran parte del Nord, meno sulla Pianura Padana centro meridionale e su Emilia Romagna, qui magari con fenomeni più irregolari e anche con spazi più asciutti. Attenzione, però, all’alta Lombardia e anche al Nordest Piemonte, area Verbano, Vercellese, poi Varesotto, Milanese, Comasco, Bergamasco, ma anche Pavese, Bresciano, per maltempo intenso e insistente, con elevato rischio di fenomeni parossistici e violenti in forma di nubifragio con colpi di vento intensi e grandine. Le stime pluviometriche, secondo gli ultimissimi dati, sarebbero per accumuli in 15/20 ore circa, ossia dalla notte prossima e fino alle ore prime notturne di lunedì, sui 100/150 mm, in particolare nell’area racchiusa tra Varese, Como, Busto Arsizio, Milano, Monza, Bergamo e fino al Bresciano centro settentrionale. Massima allerta su queste aree per possibili allagamenti e straripamenti di fiumi, occhio in particolare al Seveso e al Lambro e a tutti i corsi d’acqua minori dell’area lombarda sopra circoscritta. Accumuli significativi anche verso il Novarese, Pavese, area Lodi, Nordest Vercellese, Verbano con 40/50, fino a 80/90 mm diffusi.  Allerta anche sul Genovese, per accumuli fino a 80/100 mm anche qui e sulle Prealpi centro orientali tutte, Trentino, Centro Nord Veneto, Friuli, con accumuli spesso sui 40/50/60, fino a 70 mm. Locali rovesci e temporali di una certa consistenza anche su Alta Toscana, fino al Livornese, Pisano,  più deboli verso Prato, Firenze, e altri locali temporali sparsi, specie  pomeridiani, sul basso Lazio, Molise e sulla Sardegna. Instabilità in incremento, al pomeriggio, anche al Sud, in particolare su Palermitano, settori tirrenici calabresi centro meridionali e localmente tra Lucania e Puglia, fenomeni più deboli e localizzati in Campania. Tempo migliore sul resto del Centro e su Sud Sicilia. Temperature, in calo al Nord,  più o meno stazionarie al Centro Sud e sempre abbastanza calde dove più soleggiato, con massime fino a 32°C in pianura. Venti moderati o spesso forti dai quadranti meridionali, specie sui bacini e in Appennino.

Le mappe del modello Moloch dell’ISAC-CNR con le previsioni delle precipitazioni per domani, Domenica 7 Giugno (mattina e pomeriggio/Sera):