Spazio, storica missione Crew Dragon: anticipato il rientro a Terra dei 2 astronauti

Crew Dragon rientrerà con uno splashdown al largo della costa orientale della Florida, con un sito di riserva nel Golfo del Messico

MeteoWeb

Anticipato il rientro a Terra per i due astronauti NASA protagonisti della storica missione della navetta Crew Dragon: l’Agenzia spaziale statunitense ha deciso di programmare il ritorno di Doug Hurley e Robert Behnken entro luglio.
I motivi vanno dall’avanzamento dei test sulla capsula SpaceX alle condizioni meteo nel luogo previsto per lo splashdown.
Prima del lancio, la NASA aveva affermato che la missione avrebbe avuto una durata da uno a quattro mesi.
Non abbiamo definito la durata della missione Demo-2 fino a quando non abbiamo portato in orbita l’equipaggio e non abbiamo potuto vedere le prestazioni di Crew Dragon. La capsula sta andando molto bene, quindi riteniamo ragionevole che l’equipaggio rimanga lì un mese o due. I dettagli sono ancora in fase di elaborazione,” ha affermato Ken Bowersox, amministratore associato del direttorato della NASA per l’Esplorazione umana, che ha anche annunciato che Robert Behnken parteciperà “entro la fine di luglio, a due passeggiate spaziali“.
Crew Dragon rientrerà con uno splashdown al largo della costa orientale della Florida, con un sito di riserva nel Golfo del Messico.