Forte terremoto avvertito in Italia, epicentro tra Abruzzo e Molise: avvertito anche a Roma [AGGIORNAMENTI LIVE]

Un terremoto di magnitudo 3.5 si è verificato pochi minuti fa in Molise, vicino al confine con l'Abruzzo: scossa avvertita fino a Roma

/
MeteoWeb

Un terremoto di magnitudo 3.5 si è verificato pochi minuti fa in Molise ed è stata avvertito fino a Roma. L’epicentro è stato localizzato vicino Campobasso, al confine Molise-Abruzzo, precisamente 3km a sued-est di Montecilfone. La scossa si è verificata alle 18:21 ad una profondità di 18km. La scossa ha raggiunto il IV grado sulla scala Mercalli, che indica che è stata avvertita da molte persone e che ha generato il tremito di infissi e cristalli e leggere oscillazioni di oggetti appesi. Il sisma è stato avvertito forte dalla popolazione che, spaventata, si è riversata in strada. Il sindaco di Montecilfone, Giorgio Manes, con i tecnici comunali sta effettuando la ricognizione del paese per accertare eventuali danni. “La gente è per strada – spiega il sindaco – c’è stata molta paura. Anche io non posso negare di essermi spaventato“, ha detto il primo cittadino. Subito dopo la scossa, è stato raggiunto al telefono dal Presidente Toma che si è informato dell’accaduto.

Montecilfone è stato l’epicentro della scossa di 5.1 del 16 agosto 2018 e, nel paese, sono ancora presenti edifici lesionati e inagibili.

Il terremoto di oggi è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma.

Terremoto in Albania nella notte, dopo Genova e Campobasso: la terra trema intorno all’Italia [LIVE]