Cordata di alpinisti cade in un crepaccio su Monte Bianco: tratti in salvo e portati in ospedale

L'incidente si è verificato a monte del rifugio Gonella, a circa 3.300 metri di quota: missione di salvataggio in corso sul Monte Bianco

MeteoWeb

Una cordata di alpinisti e’ caduta in un crepaccio lungo la via normale italiana al Monte Bianco. L’incidente si e’ verificato a monte del rifugio Gonella, a circa 3.300 metri di quota. A dare l’allarme e’ stato un altro scalatore che, dopo l’incidente, e’ corso al rifugio Gonella per poter riuscire a comunicare (la zona della caduta non e’ coperta da segnale).

Sul posto sono intervenuti il soccorso alpino valdostano e il soccorso alpino della guardia di finanza di Entreves. Sono tre gli alpinisti, tutti di nazionalità belga, estratti dal crepaccio da parte del Soccorso Alpino valdostano: i tre, di 53, 37 e 25 anni, si trovano attualmente al Pronto Soccorso dell’ospedale di Aosta. Secondo quanto si apprende, presentano sintomi da ipotermia e traumi dovuti alla caduta in crepaccio.