Coronavirus, invitato positivo a matrimonio nell’Ennese: 90 finiscono in quarantena, allerta anche a Palermo

Decine di persone in quarantena a Nicosia (Enna): hanno partecipato a un matrimonio al quale era presente un uomo risultato positivo

MeteoWeb

Decine di persone (una novantina) state poste in quarantena a Nicosia, nell’Ennese: hanno partecipato a un matrimonio al quale era invitato un uomo risultato positivo, un nicosiano che vive e lavora in Germania, presente alle nozze celebrate lo scorso 26 luglio.
Tutte le 90 persone sono state sottoposte a tampone per accertare l’eventuale contagio da Coronavirus, e si stanno individuando tutti i contatti che hanno avuto dal 26 luglio (il numero potrebbe aumentare nelle prossime ore).
Una donna, già risultata positiva, è stata trasferita a Catania dove è ricoverata.
L’uomo contagiato è stato ricoverato in Germania: sembra che al suo rientro manifestasse già alcuni sintomi, aggravatisi solo successivamente.
La donna positiva di Nicosia, una congiunta del contagiato, non presenterebbe sintomi.

L’allarme a Nicosia è scattato tra martedì e ieri. Al momento il sindaco non prevede ordinanze specifiche.

Allerta anche a Palermo

Si allarga anche alla provincia di Palermo l’allerta Covid-19: è stato accertato che la festa di nozze si è svolta in un locale di Gangi (Palermo). Dal Dipartimento Igiene pubblica dell’Asp di Enna è immediatamente partita la segnalazione all’Asp di Palermo per i provvedimenti del caso, considerato che oltre ai gestori del locale dovranno essere sottoposti a tampone una ventina di camerieri.