Maltempo estremo in Giappone: almeno 22 vittime dopo piogge torrenziali e frane [GALLERY]

La prefettura di Kumamoto ha chiesto a circa 200 mila residenti di abbandonare le loro abitazioni dopo il forte maltempo che si è abbattuto sul Giappone

/
MeteoWeb

Sale ad almeno 22 il bilancio delle vittime e a 11 quello dei dispersi in Giappone, dopo che numerose piogge torrenziali hanno causato frane e inondazioni, che hanno interessato soprattutto il sud-ovest del Paese. A riferirlo è l’agenzia di stampa locale ‘Kyodo’, parlando di probabili altri 18 morti che le autorità, tuttavia, devono ancora ufficializzare. La prefettura di Kumamoto ha chiesto a circa 200 mila residenti di abbandonare le loro abitazioni. Secondo l’istituto meteorologico giapponese non è ancora finita: sono previste precipitazioni fino a 200 millimetri nell’isola a sud ovest di Kyushu, 150 millimetri nella regione di Tokai, nel centro del Giappone, e 100 millimetri a Shikoku e nella regione di Kinki.

Si teme inoltre che 14 persone siano morte nell’allagamento di una casa di riposo.  Nel corso di una riunione di emergenza convocata dal premier Shinzo Abe, l’esecutivo ha deciso l’invio di 10mila uomini delle Forze di autodifesa e la rapida spedizione di mezzi di sussistenza per la popolazione locale. I servizi dei treni superveloci Shinkansen sono stati sospesi, avverte l’operatore Kyushu Railway.