Meteo, le Previsioni mensili dell’Aeronautica Militare: ritorna l’anticiclone sull’Italia, la tendenza per Agosto

Dalla prossima settimana tornerà l’anticiclone sull’Italia, ma non riuscirà a coprire l’intero territorio: la tendenza mensile elaborata dal servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare

MeteoWeb

La prima parte del mese di luglio è stata caratterizzata dal maltempo, culminato nella devastante alluvione che proprio a metà mese ha colpito Palermo. Mentre stiamo l’ennesimo weekend di questa estate anomala all’insegna del maltempo, dalla prossima settimana tornerà l’anticiclone sull’Italia, ma non riuscirà a coprire l’intero territorio. Ecco la tendenza mensile elaborata dal servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare.

20 – 26 Luglio 2020

Durante la prima settimana si assiste all’espansione di un’area anticiclonica sul Mediterraneo. Tuttavia, il Nord Italia ed il settore più settentrionale del Centro risultano influenzate da un flusso occidentale. Infatti, sebbene al Sud il campo termico e i valori precipitativi risultino nella norma, al Centro-Nord l’alternanza di una serie di impulsi inseriti nella corrente sopracitata, specie nei giorni centrali della settimana, comportano in queste regioni dei livelli pluviometrici sopra la media climatologica e temperature al di sotto di essa.

27 Luglio – 02 Agosto 2020

La seconda settimana mostra un andamento in linea con la media climatologica sia per le precipitazioni che per le temperature. Solamente su Appennino centrale e Sicilia si rilevano valori termici al di sotto del periodo di riferimento.

03 – 09 Agosto 2020

Nella terza settimana l’Italia risente, seppur marginalmente, di un’area di alta pressione atlantica con correnti temperate ma stabili. Le precipitazioni risultano nella norma, ad eccezione delle aree alpine dove sono attese sotto media. Per quanto riguarda le temperature, queste tendono ad aumentare lungo l’arco alpino e sulle aree tirreniche ed a rimanere in linea con le medie del periodo sul resto del Paese.

10 – 16 Agosto 2020

Nella settimana di Ferragosto non risulta essere presente un sostanziale cambiamento. Infatti, i valori pluviometrici e termici nel complesso si attestano in linea con le medie del periodo, salvo un segnale sopra media per le temperature al Nord.