Un mondo sospeso: una chiesa “baciata” dal sole, la “perla di ?eliszów” abbandonata dopo la II Guerra Mondiale ma ancora maestosa [FOTO]

La chiesa nel piccolo villaggio di ?eliszów, in Polonia, è sopravvissuta alla II Guerra Mondiale ma è stata abbandonata: il sole che entra dal soffitto distrutto aggiunge ulteriore bellezza

/
MeteoWeb

Che sia il mistero di una stanza vuota o la bellezza di un edificio sopraffatto dalla natura, c’è qualcosa di affascinante nel trovare un posto abbandonato. Aggiungere, poi, la storia che lo ha portato in quelle condizioni, rende il tutto ancora più interessante. Infatti, sebbene si presentino vuoti e tetri, questi posti sono pieni di ricordi reali, preservati in pareti decadenti, dipinti rovinati o stanze piene di polvere. Dagli aeroporti ai teatri, dagli ospedali agli hotel, sono tanti i posti del mondo che dallo splendore sono passati all’abbandono.

Uno di questi, è la Chiesa di Giersdorf, abbandonata ma ancora maestosa nel piccolo villaggio di ?eliszów, nella Polonia sudoccidentale, molto vicino al confine con la Germania. Infatti, fino al 1945 e la fine della II Guerra Mondiale, ?eliszów faceva parte della Germania. La chiesa evangelica di Giersdorf (nome tedesco di ?eliszów) è stata costruita tra il 1796 e il 1797 dall’architetto Carl Gotthard Langhans, la cui opera più famosa è la Porta di Brandeburgo a Berlino. La chiesta è stata costruita in forma ellittica con dimensioni di circa 20×30 metri. Nel 1872, su progetto dell’architetto Peter Gansel, è stato costruito il campanile.

La chiesa, che i residenti del posto chiamavano “La perla di ?eliszów”, è sopravvissuta alla II Guerra Mondiale ma è stata abbandonata dopo che ?eliszów è diventata parte della Polonia ed è caduta in rovina. Anche come posto abbandonato, la sua bellezza è innegabile grazie alla sua particolare forma ellittica (vedi foto della gallery scorrevole in alto). Il sole che entra dal soffitto distrutto aggiunge ulteriore bellezza all’edificio.

Sono disponibili poche informazioni storiche su questa chiesa. Attualmente, sono in corso lavori di restauro da parte della Your Heritage Foundation: la struttura sarà utilizzata come un’arena multifunzionale per eventi culturali, concerti e film.

Un mondo sospeso: la spettrale Kolmanskop, da “pozzo” di diamanti a città fantasma nel Deserto del Namib [FOTO]

Un mondo sospeso: il parco divertimenti Jazzland a New Orleans abbandonato dopo l’uragano Katrina, solo serpenti e alligatori tra le giostre [FOTO]