Previsioni Meteo Agosto, gli ultimi aggiornamenti a lungo termine: importanti novità

Previsioni Meteo Agosto, conferme di prospettive più estive per il mese clou delle vacanze, ma con alcune incognite. Tutte le ultime novità dal centro di calcolo europeo

MeteoWeb

Previsioni Meteo Agosto – Torniamo ad aggiornarci sulla tendenza di massima del tempo per il mese di agosto 2020, sulla base delle ultimissime elaborazioni da parte del centro di calcolo europeo ECMWF.  Non ci sono grosse novità rispetto a quanto già visto dal modello, compatibilmente all’efficacia di una tendenza a lunghissimo termine, nell’ultima analisi di qualche giorno fa. Ci sono conferme circa una maggiore presenza anticiclonica nel mese delle vacanze per eccellenza, non solo sull’Italia ma su gran parte dell’Europa. Nel prospetto anomalia barica rappresentato nell’immagine in evidenza,  che rappresenta appunto l’anomalia della pressione a scala euro-atlantica, non certo una figura permanente, statica anticiclonica,  scorgiamo come  l’anomalia barica sia positiva su gran parte dell’Europa, significando ciò che l’alta pressione sarà con buona probabilità prevalente rispetto a circolazioni più instabili. Naturalmente vanno messe nel conto temporanee fasi con moderati cavi nordatlantici, magari responsabili anche di temporanea instabilità, ma il computo complessivo elaborato dal centro di calcolo europeo, depone per alta pressione più costante. Il flusso instabile verrebbe, infatti, relegato nell’estremo angolo nord-occidentale del settore euro-atlantico e circoscritto sostanzialmente all’area depressionaria semipermanente tslandese, magari più  frequentemente incidente verso qualche settore nordoccidentale del continente.

 

A conferma di una maggiore stabilità del tempo per il mese di agosto, rappresentiamo anche le anomalie sia termiche che pluviometriche, conseguenti al prospetto barico già esaminato. 

In riferimento alle temperature, appare evidente, in particolare sul Centro Sud Europa, un andamento termico di massima per l’intero mese di agosto sopra media, in maniera più sostanziosa sulla Spagna centrale, quasi su tutta la Francia, sull’Europa centrale, anche orientale, e sul Centro Nord Italia, salvo qui qualche valore più vicino alla media su Sud Piemonte e localmente su qualche settore alpino centro-orientale, ma a incidenza localizzata e nemmeno rappresentato. Valori poco sopra la media, sul Nord e Sudovest della Francia, sul Nordest ed Est della Spagna, su buona parte del Centro Sud Italia e sui settori balcanici-ellenici. Temperature nella norma sul Portogallo e localmente sul Nord della Spagna. Sull’Italia, quindi, temperatura in gran parte sopra la media,  in maniera più accentuata  al Centro Nord, meno al Centro Sud valori un po’ più sotto tono sulle Isole maggiori,  specie in Sicilia, qui in gran parte nella norma.

In riferimento all’andamento delle piogge, un clima più siccitoso riguarderebbe gran parte dei settori centro-meridionali europei e anche gran parte dell’Italia salvo, sul nostro territorio, prospettive di piogge più nella norma sui settori tirrenici, soprattutto centro-meridionali, sulla Sardegna, localmente sul Piemonte centro meridionale, sul Ponente Ligure e su Alpi e Prealpi centro orientali. E’ segnalata un’anomalia pioggia positiva, quindi un po’ superiore alla norma, sulla Sicilia, sul basso Tirreno in mare e su alcuni settori orientali della Sardegna. 

Il quadro finale, in base all’ultima elaborazione del modello, deporrebbe per un mese  di agosto con giornate stabili e soleggiate certamente più numerose rispetto a luglio e con caldo con buona probabilità più accentuato, soprattutto nella prima parte di agosto, ma con qualche fastidio, in termini di maggiore instabilità, sulle aree del medio e basso Tirreno. Verosimilmente questi fastidi potrebbero essere determinati da infiltrazioni di aria umida, in qualche fase di minore vigore anticiclonico che, tuttavia, potrebbero isolarsi sui settori centro-meridionali del bacino e ivi persistere in misura maggiore al punto da determinare un tempo un po’ più compromesso e con maggiore frequenza verso le nostre aree insulari e del medio e basso Tirreno.

La redazione di MeteoWeb continuerà a seguire costantemente l’evoluzione di massima per il mese di Agosto, apportando periodici aggiornamenti.