Previsioni Meteo, FOCUS sull’ondata di caldo: è settimana di fuoco dell’estate, attesi picchi di +42°C [DETTAGLI]

Previsioni Meteo: la lingua di fuoco nordafricana si orienta verso l'Italia. Caldo torrido incalzante nei prossimi giorni, verso i 42°C, localmente. Ultimissime su quando sarà più caldo e dove

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Siamo già ai limiti di sopportabilità:  i valori massimi odierni, hanno già raggiunto diffusamente i +33/+36°C su gran parte delle pianure da Nord a Sud, ma punte frequenti sui +37/+38°C  e persino verso i +40°C, localmente, più esattamente  +39,9°C sulle aree interne del Catanzarese, in Calabria.  Ma siamo solo all’inizio dell’ azione torrida subtropicale. Le  isoterme più infuocate cominceranno ad affacciarsi nel corso di domani sulle due Isole maggiori, soprattutto sulla Sardegna, ma diffusamente su diverse aree interne centro-meridionali, dall’Abruzzo, al Molise, alla Campania, Lucania e fino alla Calabria, con valori a 1500 m circa sui +22/+24°C.  Naturalmente vi sarà un aumento rispetto a oggi di 1/2 gradi su tutto il territorio, quindi le temperature massime medie dai +32/+36°C odierni, inizieranno a schizzare più in alto e si porranno tra +33-34°C e +37 mediamente.  Naturalmente anche le punte estreme potranno agguantare i 40°C e superarli,  specie sulle aree dove già i bassi strati sono particolarmente riscaldati e dove anche la conformazione orografica e le tipicità climatiche rendono l’atmosfera ancora più rovente.

Ma non finisce qui, perché tra giovedì e sabato, giungerà l’aria più rovente a tutte le quote, con isoterme  confermate a 1500 m, fino a +26/+27°C, ossia  ancora 2/3°C più bollenti di quelle attese per domani. Insomma, un prosieguo di settimana sulla graticola da Nord a Sud, con temperature che su molte pianure raggiungeranno i +37/+38/+39°C, e localmente, tra le aree interne pugliesi, del Materano, calabresi, siciliane e sarde meridionali, le punte estreme potrebbero portarsi facilmente sui 40°C ma picchi fino a +41°C/+42°C. La redazione  di MeteoWeb apporterà ulteriori e quotidiani aggiornamenti su questa ondata di caldo, dettagliando sull’intensità e sulle aree via via più esposte.