Previsioni Meteo: violenta sfuriata temporalesca tra venerdì e sabato sull’Adriatico e al Sud

Previsioni Meteo: conferme su una fase di maltempo più esteso e anche più pesante tra venerdì e sabato. Fenomeni forti su molte regioni. Ecco le aree più a rischio dagli ultimissimi aggiornamenti

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Le condizioni bariche andranno progressivamente deteriorandosi nel corso dei prossimi giorni con maggiore incisività dei cavi instabili nordatlantici o nordeuropei. Già da domani, le nubi inizieranno a essere più diffuse sul territorio nazionale e saranno più frequenti anche gli addensamenti associati a precipitazioni sparse, talvolta moderate in qualche fase anche forti in particolare sulle aree appenniniche centro-settentrionali, su Alpi, Prealpi localmente moderate anche sulle pianure del Nord, soprattutto centro-occidentali in forma più isolata sulle aree interne del Sud e sulla Sicilia. Nubi irregolari e fenomeni saranno abbastanza presenti fino a metà settimana, ma a carattere abbastanza sparso e sotto forma, più che altro, di attività convettiva nelle ore diurne, specie più calde. E’ attesa, però, come già anticipato  in precedenti editoriali, una svolta più significativa in termini  di perturbabilità, tra venerdì 17 e sabato 18 prossimi.  Anche gli aggiornamenti serali ultimi confermano questa tendenza al peggioramento generale sull’Italia, per l’incidere non tanto più di moderati cavi instabili, piuttosto di un vortice chiuso abbastanza incisivo ed esteso che porrebbe il fulcro ciclonico tra l’Austria, la Repubblica Ceca, la Slovacchia, la Slovenia e l’Ungheria, ma le cui anse cicloniche si spingerebbero bene verso tutti i settori dell’ ex-Jugoslavia e fino alle nostre regioni centro-meridionali.  

Probabilmente un minimo secondario potrebbe agire tra il medio Adriatico e la Puglia, il Gargano.  Prospettive, quindi, di una fase di maltempo più accentuato nel corso di venerdì 17 e poi anche per sabato, soprattutto in mattinata su gran parte delle aree adriatiche, piogge frequenti anche sui settori centro-orientali del Nord e sul resto della aree centro-meridionali, specie appenniniche.  Maltempo nella notte su sabato anche su Ovest e Nord Piemonte, per via di correnti orientali piuttosto instabili in penetrazione anche verso questo settore del Nord Ovest.Nel corso di sabato, poi, il tempo migliorerebbe al Centro, ancora locali rovesci e temporali su Ovest e Piemonte, Liguria localmente settori Alpini e prealpini centro-orientali, ma maltempo più accentuato al Sud sulla Campania, Lucania e soprattutto su Calabria e Sicilia qui con temporali anche forti. Naturalmente, in presenza di questo impulso più instabile le temperature, già un po’ sotto media su gran parte dell’Italia,  calerebbero in maniera più significativa, portandosi anche localmente di 4/5° sotto le medie proprio del periodo. La  redazione di MeteoWeb continuerà a monitorare questa fase di peggioramento più consistente attesa verso il fine settimana, attraverso quotidiani aggiornamenti.