Salame contaminato: è allerta europea per presenza di Salmonella in prodotti italiani

Vi è un serio rischio per la salute dei consumatori in quanto il prodotto in questione contiene alti livelli di microorganismi patogeni

MeteoWeb

Il Sistema rapido di allerta comunitario (RASFF), nei giorni scorsi, ha diffuso l’allarme sulla presenza di salmonella in salame prodotto in Italia. Vi è un serio rischio per la salute dei consumatori in quanto il prodotto in questione contiene alti livelli di microorganismi patogeni.

L’allarme è arrivato dalla Germania, paese nel quale il salame in questione viene commercializzato. Non sono noti marchio e nominativo del prodotto e non è noto se venga commercializzato anche in Italia. Si ricorda che il RASFF è un portale della Commissione Europea che diffonde le allerte sugli alimenti, spesso ancora in fase di valutazione. Si tratta di una sorta di preallarme che arriva prima delle allerte nazionali, pubblicate in Italia sul sito del Ministero della Salute. Il principale scopo del RASFF è dunque quello di mantenere un elevato standard di sicurezza per i consumatori, preservandone la salute attraverso avvisi tempestivi e internazionali.

Se l’allerta in merito al salame in questione dovesse riguardare anche l’Italia saranno inseriti gli estremi sul sito del Ministero della salute. Vi invitiamo a controllore le nostre pagine per essere aggiornati su tutti gli ulteriori avvisi relativi all’alimento in questione e su altri richiami alimentari.