L’occhio dei satelliti spia quali spiagge sono piene e quali vuote durante la pandemia: grandi sorprese dalle Hawaii al Mediterraneo [FOTO]

"Alcune isole e altre località turistiche (Hawaii, Cancun, Bahamas) rimangono relativamente vuote a causa delle restrizioni sui viaggi e della quarantena"

  • Long Branch Beach, New Jersey. Credit: 2020 Maxar Technologies
    Long Branch Beach, New Jersey. Credit: 2020 Maxar Technologies
  • Spiaggia Cala Mesquida, Spagna. Credit: 2020 Maxar Technologies
    Spiaggia Cala Mesquida, Spagna. Credit: 2020 Maxar Technologies
  • La Jolla Beach, California. Credit: 2020 Maxar Technologies
    La Jolla Beach, California. Credit: 2020 Maxar Technologies
  • Fort DeRussy Beach, Honolulu, Hawaii. Credit: 2020 Maxar Technologies
    Fort DeRussy Beach, Honolulu, Hawaii. Credit: 2020 Maxar Technologies
  • Paradise Island, Bahamas. Credit: 2020 Maxar Technologies
    Paradise Island, Bahamas. Credit: 2020 Maxar Technologies
/
MeteoWeb

La pandemia di coronavirus ha stravolto la vita delle persone in tutto il mondo, incluso anche il modo di trascorrere le vacanze estive. Di recente, immagini ad alta risoluzione catturate dai satelliti nello spazio hanno svelato quanto sono state vuote o anche affollate alcune spiagge dall’Oceano Pacifico al Mediterraneo.

Maxar Technologies cattura le immagini di alcune delle spiagge più famose del mondo, mostrandole come appaiono adesso, in piena estate ma durante la pandemia (vedi foto della gallery scorrevole in alto). “Molte spiagge continuano ad avere grandi folle di persone che si radunano lungo la costa nonostante il coronavirus; tuttavia, alcune isole e altre località turistiche (Hawaii, Cancun, Bahamas) rimangono relativamente vuote a causa delle restrizioni sui viaggi e della quarantena”, ha spiegato ad AccuWeather Stephen Wood, direttore dell’ufficio stampa di Maxar Technologies.

Le immagini sono state scattate dallo spazio, ma anche da oltre 150km dalla superficie terrestre, è evidente che non tutti rispettano il distanziamento sociale in località come Long Branch Beach a Long Branch (New Jersey). Domenica 12 luglio, giorno in cui è stata scattata la foto, la spiaggia era così affollata che la polizia ha dovuto temporaneamente negare l’accesso durante il pomeriggio.

Anche alcune spiagge in California hanno accolto simili folle, mentre destinazioni turistiche popolari come Paradise Island, alle Bahamas, sono vuote di turisti. Poche persone anche a Fort DeRussy Beach ad Honolulu (Hawaii).