Alla scoperta del Rifugio Averau in Veneto, luogo ideale per l’Astroturismo

Il Rifugio Averau in Veneto è certificato tra "I cieli più belli d'Italia" e si distingue come destinazione d'eccellenza per l'Astroturismo

MeteoWeb

Nel cuore delle Dolomiti c’è un suggestivo rifugio di montagna in cui poter tornare ad ammirare il cielo stellato e la Via Lattea: il Rifugio Averau, situato tra Cortina d’Ampezzo e Colle Santa Lucia in provincia di Belluno, ottiene la Certificazione di Qualità “?I cieli più belli d’Italia?” da parte di Astronomitaly? ?-? ?La? ?Rete? ?del? ?Turismo? ?Astronomico.

La destinazione montana – meta ideale per chi ama vivere la montagna dalla terra al cielo, sia in inverno che in estate – si distingue ora come uno dei luoghi migliori d’Italia in cui osservare il firmamento e vivere emozioni sotto il cielo stellato.

Il Rifugio Averau ha ottenuto infatti il massimo riconoscimento della Certificazione “I cieli più belli d’Italia” – GOLD, conferito dal team di Astronomitaly dopo averne valutato la qualità “astroturistica”.

La struttura è un caratteristico rifugio alpino, a quota 2.416 metri: una location unica in cui stare a contatto con la natura, praticare sport e gustare i sapori tipici dolomitici, circondati da panorami mozzafiato, regalandosi anche una suggestiva cena in alta quota sotto le stelle.

Il Rifugio Averau aggiunge così il cielo stellato al suo paesaggio da cartolina e al suo impegno per valorizzare il patrimonio naturale: un panorama diurno con vista unica sulla natura incontaminata delle Dolomiti ed un panorama notturno in cui perdersi ammirando le stelle e la Via Lattea.

La Certificazione ideata da Astronomitaly mira ad individuare e valorizzare i luoghi del nostro Paese con una bassa percentuale di inquinamento luminoso – in cui poter ancora ammirare un cielo stellato di qualità – e rappresenta l’impegno concreto allo sviluppo del turismo astronomico in Italia.

Con l’obiettivo comune di valorizzare e promuovere le bellezze delle Dolomiti, il Rifugio Averau ed Astronomitaly propongono gli appuntamenti con cena e osservazione astronomica.

Dopo il successo degli eventi già realizzati, il nuovo appuntamento è il 20 Luglio e 21 Luglio con “Lo sbarco sulla Luna”, un evento unico per festeggiare l’Apollo 11 e il suo equipaggio, Neil Armstrong e Buzz Aldrin, che il 20 luglio 1969 conquistarono per la prima volta nella storia il suolo lunare.

Due giorni ricchi di emozioni e scoperte con la guida di Astronomitaly per ammirare il cielo stellato con il telescopio: Lunedì 20 Luglio si terrà l’osservazione astronomica con cena e Martedì 21 Luglio vi saranno il viaggio nel cosmo in 3d e l’osservazione del Sole. Gli strumenti saranno sterilizzati con un’apposita procedura a raggi UV per permettere un’osservazione in tutta sicurezza.