Allerta Meteo Sabato 8 Agosto, violenti temporali al Sud: allarme alluvioni in Calabria e Sicilia, picchi di 120mm

Previsioni Meteo: va progressivamente allontanandosi dall'Italia il vortice instabile, ma arrecherà ancora rovesci e temporali al Sud. Fenomeni sempre più localizzati, ma che localmente potranno colpire duro, arrecando dissesti. Ecco un focus sui possibili settori a rischio fenomeni violenti

MeteoWeb

Allerta Meteo – Non ci sono sostanziali cambiamenti in riferimento alla previsione per la giornata di domani. E’ già stato rilevato una diffusa instabilità su diverse aree meridionali, essenzialmente tra la Lucania, la Calabria e i settori nordorientali della Sicilia, quindi con azione instabile ancora persistente, ma via via sempre più circoscritta anche al Sud: pochi o scarsi fenomeni, infatti, nel corso di domani, sulla Puglia e sulla Campania, magari qualcuno più probabile sul Sud Salernitano. Naturalmente alta pressione in ulteriore espansione sul resto d’Italia, con sole e caldo prevalenti e ancora più caldo per domani, fino a punte di 36°C sulle pianure settentrionali e del medio Tirreno. Da considerare soltanto, relativamente alle regioni settentrionali, qualche addensamento con isolati rovesci o temporali sui settori alpini della Lombardia nord-orientale e su quelli del Trentino Alto Adige.  Ma tornando all’instabilità sul Sud Italia, vogliamo rilevare,  in questa sede, un’area che, secondo il dato ultimo serale, potrebbe risultare particolarmente esposta ai fronti instabile in rotazione intorno al minimo Ionico-Ellenico. 

Premettendo che rovesci e temporali, essenzialmente pomeridiani, saranno diffusi anche sulla Lucania e in Calabria, magari localmente anche forti sul Potentino, sui settori ionici del Catanzarese e  sul Reggino, indici di instabilità più importanti, tuttavia, sono attesi ancora una volta sul Messinese, già interessato quest’oggi da piogge forti,  anche con allagamenti e locali dissesti. Proprio in considerazione delle piogge significative già cadute nelle ultime 24 ore, il nuovo peggioramento di domani potrebbe arrecare disagi o dissesti ancora più importanti, dato un terreno già saturo specie sulle aree centro orientali. Secondo le nostre indagini, nuclei perturbati per gran parte della giornata, a  iniziare da domattina, ma possibili anticipi anche in nottata, potrebbero interessare abbastanza insistentemente la provincia nordorientale sicula e arrecare accumuli spesso sui 40/70 mm, ma fino a punte sui 100/120 mm sulle aree evidenziate in arancio-rosso nel dettaglio interno. Sarebbero quantitativi in grado di arrecare dissesti importanti, allagamenti e smottamenti. Allerta, quindi, su quest’area siciliana, ma anche su diverse calabresi, specie del Reggino. La redazione di MeteoWeb, monitorerà l’evoluzione, apportando ulteriori aggiornamenti nella mattinata di domani. 

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: