Baci e abbracci del Sindaco Pd senza mascherina al comizio elettorale. Ad aprile faceva lo sceriffo con i video “non uscite di casa”

Ieri a Reggio Calabria il Sindaco del Partito Democratico Giuseppe Falcomatà ha inaugurato in piazza la sua campagna elettorale lasciandosi a baci e abbracci senza mascherina con la folla

/
MeteoWeb

Il sindaco Pd di Reggio Calabria come Salvini: baci e abbracci nella folla del suo comizio elettorale, senza mascherina ne distanziamento. Ieri sera Falcomatà, primo cittadino di Reggio Calabria, ha aperto la sua campagna elettorale a piazza Castello e alla fine del comizio è sceso da palco, si è tolto la mascherina e ha iniziato a baciare e abbracciare centinaia di persone accalcate intorno a lui. Salvini nei giorni scorsi è stato multato dal sindaco di Benevento, Mastella, per lo stesso motivo.

Eppure ad aprile a Reggio Calabria Falcomatà faceva lo sceriffo Anti-Covid, andando in giro nei quartieri più periferici della città a redarguire i cittadini che non rimanevano chiusi in casa. Falcomatà è stato anche il sindaco che a maggio si era opposto all’ordinanza della Regione Calabria che, con obbligo di mascherine e distanziamento, aveva concesso le riaperture dei locali all’aperto in anticipo rispetto al Governo nazionale.