Bagnanti in difficoltà per il mare grosso soccorsi da un elicottero: avevano già fatto due miglia a nuoto

I due si sono dovuti fermare a metà percorso perché la donna aveva difficoltà a continuare la traversata, a causa del mare grosso

MeteoWeb

E’ stato necessario l’intervento dell’elicottero dei vigili del fuoco per soccorrere in mare, a Talamone (Grosseto), un uomo e una donna che volevano raggiungere, nuotando sotto costa, il porto maremmano dopo un tragitto di due miglia iniziato a Cala delle Cannelle, nel parco della Maremma. I due si sono dovuti fermare a metà percorso perché la donna aveva difficoltà a continuare la traversata, a causa delle condizioni meteo marine divenute impegnative. Raggiunta terra, ed essendo in possesso di telefono cellulare e abiti civili contenuti in sacche stagne adatte al traino a nuoto, da una scogliera hanno avvertito la sala operativa del 115 indicando la posizione. Avvertita la guardia costiera, e’ stato fatto alzare in volo un elicottero del nucleo elicotteri vigili del fuoco di Arezzo che ha issato a bordo i due col verricello. La coppia e’ sottoposta ai controlli sanitari del 118.