Chi era Alexandre Dumas e perché Google gli dedica un doodle [GALLERY]

I suoi romanzi a puntate pieni di azione negli anni del 1840, rendono Alexandre Dumas uno degli autori francesi più noti in tutto il mondo

/
MeteoWeb

Il doodle di Google di oggi celebra uno dei più venerati autori francesi del XIX secolo, Alexandre Dumas. Forse meglio noto per i romanzi d’avventura, Dumas ha prodotto un abbondante corpus di opere che continua ad entusiasmare i lettori di tutto il mondo ancora oggi. Una versione abbreviata di uno dei suoi romanzi più famosi, Il conte di Montecristo (1844-45) è inclusa nel doodle di oggi. Il 28 agosto del 1884, il quotidiano parigino Le Journal des Débats ha pubblicato il primo capitolo del romanzo, che è apparso a puntate fino al 1846.

Dumas Davy de la Pailletterie è nato nel 1802 a Villers-Cotterêts, in Francia. Ha poi preso il nome di Alexandre Dumas, assumendo il cognome della nonna paterna Marie-Césette Dumas, una donna di origini africane che fu schiava a Saint-Domingue (l’attuale Haiti). Da bambino, Dumas era deliziato dalle storie delle imprese del padre come generale, elementi che troveranno poi spazio in alcune delle sue opere più famose. Dumas si è trasferito a Parigi nel 1822 ed è diventato un affermato drammaturgo prima dell’enorme successo con i suoi romanzi a puntate pieni di azione negli anni del 1840, come I tre moschettieri (1844). Oggi le sue opere lo rendono uno degli autori francesi più noti in tutto il mondo. I suoi libri sono stati tradotti in oltre 100 lingue.

Alla fine degli anni del 1980, un romanzo di Dumas scomparso da tempo è stato scoperto della Biblioteca Nazionale di Francia a Parigi. Intitolato Il Cavaliere di Sainte-Hermine, il libro è stato pubblicato nel 2005.