Meteo, ondata di freddo in Australia: la neve imbianca lo stato di Victoria e la Tasmania, spolverata anche a Melbourne [FOTO e VIDEO]

Ondata di freddo nell’Australia sudorientale e arriva la neve: a Launceston, in Tasmania, è stata la nevicata più intensa dagli anni ’70. Le immagini

/
MeteoWeb

La neve ha imbiancato molte parti dello stato di Victoria e della Tasmania ieri, martedì 4 agosto, a causa di un sistema di bassa pressione che ha portato un’ondata di freddo nell’Australia sudorientale. Secondo i meteorologi australiani, sono state registrate nevicate al di sotto dei 150 metri s.l.m. nello stato di Victoria. Sono state confermate nevicate a Birregurra (117 metri s.l.m.), Colac (134m s.l.m.), Mirboo North (200m s.l.m.) e a Warncoort (200m s.l.m.). Le vette di Dandenong e Yarra Ranges e dell’area alpina hanno ricevuto 20-30cm.

Una spolverata di neve ha ricoperto anche il centro di Melbourne e i residenti di Launceston, in Tasmania, si sono svegliati vedendo i loro giardini coperti di bianco. Per la città della Tasmania è stata la nevicata più intensa dagli anni ’70. Great Lake, nelle pianure centrali, ha ricevuto 30cm di neve, mentre Scottsdale ha ricevuto 20cm. Migliaia di case nello stato sono rimaste senza energia elettrica a causa del maltempo.

Diana Eadie, del Bureau of Meteorology, ha affermato che l’ondata di freddo si estenderà sui settori sudorientali dell’Australia con forti venti, ghiaccio, grandine e neve a bassa quota. “Seguiranno freddi venti meridionali con le temperature che precipiteranno a 2-8°C sotto la media”, ha aggiunto.

Spettacolo invernale in Tasmania, paesaggi incantevoli al Mount Field National Park [VIDEO]

Neve in Tasmania, le bellissime immagini da Newnham [VIDEO]