Previsioni Meteo, come proseguirà Agosto? Italia tra l’Anticiclone in arrivo da Ovest e continui spifferi freschi dai Balcani

Previsioni Meteo per agosto: alta pressione in nuova rimonta, ma a componete più oceanica, meno calda. Abbastanza siccitoso su diverse regioni e possibili infiltrazioni più fresche e piogge più ricorrenti su alcune altre. Vediamo i dettagli

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Eccoci a un nuovo aggiornamento con la tendenza del tempo  per questo mese di agosto. In linea di massima si prospetta una prima decade, forse la più fresca e anche la più  instabile,  per via di uno “sconquasso” circolatorio a opera di un nucleo vorticoso  nordatlantico che è riuscito a penetrare sul Mediterraneo proprio in queste ore e che, oltre a segnare la  disfatta definitiva di un promontorio caldo nordafricano,  infastidirebbe l’estate italiana per diversi giorni,  prima di evolvere progressivamente verso l’Est Europa. Il vortice in questione, infatti, pur indebolendosi progressivamente nel corso dei prossimi giorni e via via  in evoluzione verso Est, continuerebbe a indurre una circolazione settentrionale più fresca in grado di mitigare le temperature e, anzi, di portarle anche sotto la media stagionale un po’ su tutto il paese, in maniera protratta per tutto il  resto della prima decade, soprattutto sulle aree centro meridionali. In più, favorirebbe una moderata attività instabile sulle aree adriatiche, anche nordorientali, specie montuose, sui settori appenninici e su quelli meridionali in genere, seppure instabilità via via più localizzata. Insomma una prima decade, sotto media termica ovunque e anche con ricorrente instabilità, sto bene di più sui settori orientali e meridionali.

 In riferimento al prosieguo del mese, i dati in nostro possesso ci indicano il recupero dell’alta pressione atlantica sul Mediterraneo centro-occidentale, anche sull’Europa centro-occidentale e sul Centro Nord Italia. In particolare, come d’altronde già accennato in precedenti tendenze sul lungo periodo,  abbiamo indicazione per un “tripolo atlantico positivo”, ossia per un’anomalia  termica delle  acque superficiali alle medie latitudini del Nord Atlantico, più calde, rispetto alle acque più a Sud e più a Nord. Per di più, rileviamo una tendenza dell’indice NAO verso valori positivi per gran parte del mese.  Indicazioni, queste, che lascerebbero supporre un “Getto subpolare” con raggio d’azione decisamente più a Nord e, di contro, un fronte subtropicale senz’altro ostinato verso le medie e alte latitudini europee.  Tuttavia, data una prevalente componente calda nelle acque superficiali del medio Atlantico, senz’altro più spiccata verso l’Ovest Oceano, è verosimile che il core anticiclonico subtropicale si sposti di più verso  l’Ovest Europa e verso l’Oceano, che non verso il Mediterraneo centrale. Insomma ci sono indicazioni per più alta pressione senz’altro, ma con i massimi più sbilanciati su Centro Ovest Europa e parte dell’Italia protetta meno efficacemente dall’alta pressione.  Le regioni che potrebbero risentire di più della protezione anticiclonica, sarebbero quelle centro-settentrionali in genere, soprattutto del Medio Alto Tirreno e del Nord. Invece, sulle aree  del medio-basso Adriatico e meridionali, sebbene anche qui l’alta pressione con belle giornate soleggiate  potrebbe presentarsi in più occasioni, potrebbero essere più ricorrenti infiltrazioni leggermente più fresche continentali, in grado di tenere le temperature se non altro nelle medie del periodo e in grado anche di determinare una maggiore instabilità, soprattutto convettiva e nelle ore pomeridiane. Dal quadro anomalie piogge prospettato per  questo Agosto si evince, infatti,  una anomalia piogge leggermente positiva, appunto sulle aree meridionali, quindi con possibilità di temporali più ricorrenti. Invece, su gran parte delle regioni centro settentrionali rileviamo una leggera anomalia negativa di precipitazioni,  quindi una maggiore siccità. 

In definitiva, dopo una prima decade più fresca e anche più instabile su gran parte del paese, il prosieguo di agosto si annuncia abbastanza caldo, seppure non in maniera esagerata, e anche abbastanza siccitoso al Centro Nord, in particolare sulle regioni settentrionali e del Medio Alto Tirreno; un agosto con temperature più o meno nella norma su Sud Italia e con precipitazioni che su diverse regioni, soprattutto tra le aree appenniniche di Campania, Lucania, Puglia, poi sulla Calabria e sul Centro Est Sicilia, potrebbero presentarsi anche un po’ superiori alla Norma.

La redazione di MeteoWeb, continuerà a monitorare la tendenza per il mese di agosto, apportando periodici aggiornamenti.